Prima Pagina>Spettacolo>Cuccarini: “Sulle elezioni ho detto una cretinata” 
Spettacolo

Cuccarini: “Sulle elezioni ho detto una cretinata” 

SPETTACOLO
Cuccarini: Sulle elezioni ho detto una cretinata

Lorella Cuccarini (FOTOGRAMMA/IPA)

Va bene ho sbagliato, non mi sono saputa spiegare, ho detto una cretinata: si può sbagliare nella vita?”. Così Lorella Cuccarini in un’intervista al quotidiano ‘La Repubblica’ nella quale commenta la gaffe commessa a ‘Otto e Mezzo’ su La7 dove ha detto, riferendosi alle elezioni del 4 marzo 2018, che in Italia non si votava alle politiche “da nove o dieci anni”. E sulla valanga di insulti ricevuti, dice: “Lo metto nel conto. Ogni volta che faccio qualcosa mi domando: avrò detto qualcosa che può essere utilizzato contro di me? Fa parte del gioco. Rimango colpita dal fatto che non ci siano notizie più interessanti”.

“La Dc mi offrì di candidarmi – dice – ma non ho mai pensato di sfruttare la popolarità. Voglio rassicurare gli italiani non ho intenzione di buttarmi in politica, nei prossimi 20 anni”. La Cuccarini respinge al mittente l’accusa di sovranismo: “Non ha senso. Per come lo intendo io, il sovranismo è credere nella democrazia e che la sovranità appartiene a noi, al popolo. Se poi al sovranismo uno dà altri significati, mi arrendo”.

La ‘più amata dagli italiani’ parla anche del suo rapporto con Heather Parisi, che in questi giorni ha criticato la ‘nemica amatissima’ su Twitter: “Heather non è mai stata un’amica e neanche una nemica. Anche nell’inimicizia ci devono essere contrasti forti. Credo sia proprio una seccatura periodica”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.

Rispondi