Prima Pagina>Spettacolo>E’ Alberto, il Tarzan di Viterbo, il vincitore del Grande Fratello
Spettacolo

E’ Alberto, il Tarzan di Viterbo, il vincitore del Grande Fratello

Il concorrente dalla lunga chioma bionda ha sbaragliato in finale Alessia Prete, arrivata seconda. Grande successo per questa edizione del reality condotto da Barbara D’Urso

“D’impatto sto sulle balle ma poi alla fine divento il tuo migliore amico”, diceva di sè Alberto Mezzetti appena entrato nella casa del Grande Fratello. Carattere solo a tratti schivo, in realtà simpatico e capace di grande dolcezza, il “Tarzan” di Viterbo, ex modello trentaquattrenne, si è aggiudicato la vittoria del reality show più “spiato” d’iItalia. Solo seconda Alessia Prete, la ex Miss Sorriso che fino all’ultimo gli ha conteso il trofeo.

Alberto Mezzetti

Il pubblico a casa è stato conquistato dalla sua capacità di essere sempre sè stesso senza vergognarsene: ha corteggiato, tra le mura di Cinecittà, praticamente ogni concorrente in gara. Ha fatto la corte anche a Barbara D’Urso: ma non si è affatto preoccupato di sembrare un “provolone”, e ha fatto bene, perchè molte donne, sui profili social del reality show, hanno detto che a un uomo tanto “galante” è difficile resistere. E poi, pur di avere vicino la D’Urso, si è fatto tagliare da lei persino una ciocca dei lunghi capelli biondi alla “Sandy Marton” dei tempi d’oro.

Alberto Mezzetti 3

Ama moltissimo la sua famiglia: la mamma e la nonna, che ha un banco di frutta e verdura al mercato di Viterbo e che a novant’anni è ancora una donna che sa il fatto suo. Proprio durante l’ultima puntata, nonna Pasqualina, presentandosi bella, elegante, con un bell’abito, occhiali scuri e accessori “glam”, simpaticissima e dolce, è stata il suo asso nella manica. Inutile dire che alla sua vista, lui si è sciolto. “Mi auguro di arrivare alla metà dei suoi anni con la metà della sua forza”, ha detto emozionato alla conduttrice nel presentarle la nonna.

Alberto Mezzetti 4

Con i soldi vinti nel reality Alberto estinguerà alcuni debiti che non fanno dormire mamma Daniela: il padre è morto improvvisamente quando Alberto aveva solo undici anni e lui è legatissimo a lei. “Lo so, vincerà il mio Alberto”, aveva detto, “perchè è bello fuori ma soprattutto dentro. La sua umiltà ed educazione conquisteranno tutti”. Spesso, le mamme, ci azzeccano.

 

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *