E' morta Valerie Harper, star della sitcom 'Mary Tyler Moore'

(Fotogramma/Ipa)

L’attrice statunitense Valerie Harper, nota per il ruolo di Rhoda Morgenstern nella sitcom ‘Mary Tyler Moore’ e nello spin-off ‘Rhoda’, tra le più amate protagoniste di serie tv degli anni ’70, è morta dopo una lunga battaglia contro il tumore ieri a Los Angeles. Aveva 80 anni. Harper aveva collezionato quattro Emmy Award e un Golden Globe per la sua brillante interpretazione in ‘The Mary Tyler Moore Show’.

Cristina Cacciotti, la figlia di Harper, ha scritto su Twitter che suo padre Tony ha chiesto di condividere questa dichiarazione: “La mia bella e premurosa moglie è deceduta dopo anni di lotta contro il cancro. Non sarà mai e poi mai dimenticata. Riposa in pace, mia Valeria”. Il produttore televisivo Tony Cacciotti e Valerie Harper erano sposati dal 1987. In precedenza l’attrice era stata sposata con l’attore Richard Schaal, da cui aveva divorziato nel 1978.

Nel 2013 all’attrice era stata diagnosticata una carcinomatosi leptomeningea, una condizione incurabile in cui le cellule tumorali si diffondono nella membrana che circonda il cervello. Le fu detto che le sarebbero restati da vivere appena tre mesi, ma otto mesi dopo Harper rivelò che il suo cancro era vicino alla remissione.

Harper recitò nella popolare sitcom ‘Mary Tyler Moore’, per un totale di 92 episodi, tra il 1970 e il 1977, a cui va aggiunta la serie tv collegata ‘Rhoda’ (110 episodi andati in onda dal 1974 al 1978). Sempre in tv è apparsa nella serie ‘La famiglia Hogan’ (1986-1987) ed ha recitato in numerosi episodi di popolari telefilm, tra cui ‘Love Boat’, ‘City’, ‘The office’, ‘Melrose place’ e ‘American dad’.

Al cinema Harper ha recitato in una ventina di film, come ‘Una strana coppia di sbirri’ (1974), per la regia di Richard Rush, ‘L’ultima coppia sposata’ (1980) di Gilbert Cates, ‘Quel giorno a Rio’ (1984) di Stanley Donen.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.

Rispondi