SPETTACOLO
E' morto Tilo Prückner, il maghetto nella 'Storia infinita'

(Fotogramma/Ipa)

L’attore tedesco Tilo Prückner, con i suoi baffi distintivi, interprete frequente di personaggi scontrosi e irritanti sul piccolo e grande schermo, è morto a Berlino, all’età di 79 anni, in seguito a un’insufficienza cardiaca. Era nato ad Augusta il 26 ottobre 1940. Iniziò la sua prolifica carriera, con oltre 230 tra film e telefilm, nel 1967 e divenne noto a livello internazionale per aver interpretato il maghetto Night Hob nella pellicola “La storia infinita” (1984) con la regia di Wolfgang Petersen.

Tra i numerosi film Tilo Prückner ha recitato in “Berlinger” (1975), con regia di Alf Brustellin e Bernhard Sinkel, “Sternsteinhof” (1976) di Hans W. Geißendörfer, “Bomber & Paganini” (1976) di Nikos Perakis, “Il sarto di Ulm” (1978) di Edgar Reitz, “Lena Rais” (1979) di Christian Rischert, “Der Willi-Busch-Report” (1979) di Niklaus Schilling, “Il falsario – Operazione Bernhard” (2007) di Stefan Ruzowitzky, “Iron Sky – Saranno nazi vostri” (2012) di Timo Vuorensola, “Windstorm – Liberi nel vento” (2013) di Katja von Garnier. L’attore è stato un volto popolare della tv tedesca, recitando in molte serie, tra le quali il recente thriller poliziesco “Kommissarin Lucas” (2003-2019).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.

Rispondi