Prima Pagina>Spettacolo>E’ scontro su Fazio 
Spettacolo

E’ scontro su Fazio 

‘Che fuori tempo che fa’, è polemica sulle tre puntate cancellate. “Su Fazio chiamatela come volete. Io la chiamo censura contro la libertà di espressione” attacca su Facebook il segretario del Pd Nicola Zingaretti. Io la chiamo censura contro la libertà di espressione”. Mentre il vicepremier Salvini, parlando da Zingonia nel bergamasco, replica: “Io Fazio lo vorrei in onda a Natale e Capodanno, non entro nel merito delle scelte degli altri, perché più fa campagna elettorale per la sinistra più gli italiani aprono gli occhi e votano Lega”. “Più mi attacca Fazio, con il rolex al polso, più gli italiani capiscono” aggiunge.

L’Usigrai, intanto, chiede un chiarimento urgente in Cda e Vigilanza. “Missione compiuta. La versione del lunedì del programma di Fabio Fazio chiude in anticipo – scrive in una nota -. Chi ha eseguito l’ordine di Matteo Salvini e di Marcello Foa? Perché è fin troppo chiaro che la pausa per le elezioni europee è solo una scusa, visto che – nel caso – si sovrappone a una sola delle tre puntate ancora previste. Se è vero che l’Ad Fabrizio Salini non sapeva nulla, è evidente che ci sono ormai due aziende: una che risponde agli organigrammi ufficiali, e un’altra parallela che agisce come gruppo autonomo e in coordinamento con ordini che arrivano dall’esterno dell’azienda – conclude -. È una situazione non più accettabile. Urgente un chiarimento in Cda e in Commissione parlamentare di Vigilanza”.

 

 

Adnkronos.

 

Rispondi