Prima Pagina>Spettacolo>Elisa Isoardi: “Non lascio la Prova del cuoco”  
Spettacolo

Elisa Isoardi: “Non lascio la Prova del cuoco”  

Elisa Isoardi: Non lascio la Prova del cuoco

Elisa Isoardi nello studio della ‘Prova del Cuoco’ (IPA/Fotogramma)

di Alisa Toaff

“Ho messo le basi per il futuro e di sicuro non ho nessuna voglia di lasciare un programma in evoluzione che già mi era piaciuto anni fa, la prima volta che l’ho condotto, e mi piace ancora di più adesso che lo sento calzare a pennello”. Elisa Isoardi parla in un’intervista esclusiva all’Adnkronos della stagione televisiva in corso e smentisce le indiscrezioni che la vorrebbero ‘in corsa’ per passare alla conduzione di ‘La Vita in Diretta’ nella prossima stagione.

“A dire la verità, tutto è nato da una mia risposta ad una domanda generica in cui erano citati diversi programmi: ho detto che avendo toccato quasi tutti i punti del palinsesto, mi mancava soltanto ‘La Vita in Diretta’ e altri tre o quattro programmi per chiudere il cerchio. Era una battuta la mia!“.

Lasciando da parte notizie e pettegolezzi social sulla sua vita privata, che imperversano dopo la fine della sua relazione con Matteo Salvini e le foto che la ritraggono con il produttore Alessandro Di Paolo (“in questo momento voglio concentrarmi sulla mia professione“), Isoardi sottolinea: “Mi ritengo una persona responsabile, con la ‘Prova del Cuoco’ non si scherza: è uno dei programmi di punta di Rai1, un programma impegnativo ma ho accettato la scommessa e ho tutta l’intenzione di vincerla sia quest’anno sia, se l’azienda mi vorrà, anche il prossimo anno!”, ribadisce. Sottolineando però che, se la Rai glielo chiedesse, sarebbe pronta a intraprendere nuove avventure televisive: “Non mi sono mai tirata indietro di fronte a nuove sfide e se dovessi trovarmene di fronte, di certo le accetterò…”.

Quanto all’andamento della trasmissione, che non ha ancora raggiunto in questa stagione i livelli d’ascolto toccati con la guida di Antonella Clerici, Isoardi spiega: “A sette mesi dall’inizio di questa diciannovesima stagione si può provare a tracciare un bilancio parziale. In 148 puntate e 296 ore di diretta si sono alternati quasi cento cuochi che hanno preparato oltre mille ricette. Sono numeri esorbitanti, io ed i miei autori abbiamo lavorato ininterrottamente per portare avanti ciò che di bello già c’era, cercando di adattare il programma alla mia personalità. Questa ‘nuova’ veste sta conquistando giorno dopo giorno anche i telespettatori giustamente affezionati alla conduzione di Antonella. I numeri parlano, siamo vicini all’obiettivo richiesto dalla rete e contiamo molto sui due mesi finali della stagione per raccogliere i frutti di tutto il nuovo che abbiamo seminato”.

All’indomani della finale di ‘Masterchef‘, che ha visto la vittoria della siciliana Valeria Raciti, Elisa Isoardi parla anche del ruolo assolutamente originale della ‘Prova del Cuoco’ in un panorama della cucina in tv sempre più competitivo, tra affermati cooking show satellitari e canali dedicati, come Food Network. “La Prova del Cuoco – rivendica la conduttrice – è stato il primo e unico programma di cucina in chiaro e in diretta della storia della televisione. Il successo della Prova ha portato alla nascita di programmi simili, ma a distanza di quasi vent’anni, oggi rimaniamo comunque l’unico cooking show totalmente in diretta, tutti i giorni per due ore, in cui i piatti vengono cucinati in modo espresso. Questo è il nostro punto di forza che ci rende unici. Nonostante sia notevolmente rischioso, fa diventare la trasmissione più vera e autentica rispetto a tutti gli altri programmi di cucina che sono registrati e montati“, scandisce.

Poi confessa che tra i motivi che la legano a ‘La Prova del Cuoco’ c’è anche il suo rapporto con la cucina: “Cucinare mi è sempre piaciuto e ho la fortuna di avere ogni giorno dei maestri d’eccezione che mentre facciamo spettacolo mi insegnano veramente tanto. Da buona allieva, mi esercito con gli amici che invito a casa. Gli propongo sempre i piatti che ho appena imparato a fare dagli chef della Prova del Cuoco. I miei ‘giudici’ sono loro. E, in effetti, non dovrei dirlo io, ma gira voce tra i miei amici che io sia migliorata“, conclude sorridendo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.

Rispondi