SPETTACOLO
Fred Bongusto, l'omaggio di Peppino di Capri

Peppino Di Capri (Fotogramma)

di Alisa Toaff
Fred Bongusto ”ci lascia un patrimonio di successi che continueremo a cantare e che ci aiuterà a ricordarlo per sempre”. Così all’Adnkronos Peppino di Capri ricorda l’amico Fred Bongusto, morto la notte scorsa dopo una lunga malattia. ”Era una persona sempre a caccia di ironie, tra noi c’era quella sottile competizione che ci legava, una competizione simpatica e generosa – prosegue l’artista- Abbiamo fatto delle tournée insieme che dovevamo sempre sospendere perché costavano troppo, io volevo il mio gruppo lui pretendeva il suo e con quei costi era impossibile andare avanti”.

”Era molto giocherellone, lanciava sempre una frecciatina a quello che stavi facendo musicalmente, aveva qualche anno più di me e faceva un po’ il maestrino – ricorda affettuosamente Di Capri – quello che posso dire è che la vera voce del night era la sua! Aveva questa voce particolare, molto originale e una timbrica confidenziale unica”.

Peppino di Capri afferma poi che avrebbe voluto stargli accanto durante la sua lunga malattia che ”durava da diversi anni – spiega -. Volevo andarlo a trovare varie volte ma la sua figliastra purtroppo non ha mai voluto. Anche altri amici e colleghi hanno provato a contattarlo ma purtroppo non è stato possibile”, conclude.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.

Rispondi