Prima Pagina>Spettacolo>Giletti: “Fino al 30 giugno a La7, poi chissà”  
Spettacolo

Giletti: “Fino al 30 giugno a La7, poi chissà”  

SPETTACOLO
Giletti: Fino al 30 giugno a La7, poi chissà

Massimo Giletti (FOTOGRAMMA/IPA)

di Alisa Toaff
”Come ha detto il presidente Cairo resterò a La7 fino al 30 giugno”, su quello che accadrà dopo ”se non lo sa Cairo figurati io! Neanche a farlo apposta l’ho incrociato proprio stamattina in viale Mazzini perché abbiamo la stessa banca”, banca la cui filiale, guarda caso, si trova all’interno della sede Rai. E’ un Massimo Giletti sornione quello che commenta così, all’AdnKronos, quanto ha detto di lui, del suo futuro, sempre questa mattina, Urbano Cairo: “Non dico nulla finché non ho qualcosa di sicuro da poter annunciare. Giletti intanto è con noi fino al 30 giugno, sta facendo benissimo, è bravissimo, sono molto affezionato a lui anche a livello personale”, aveva affermato sorridendo il presidente di Cairo Comunication, proprietaria di La7, in occasione della presentazione del palinsesto Rai dedicato alla 102esima edizione del Giro d’Italia.

Cairo ha approfittato dell’occasione per sottolineare il proprio apprezzamento per il ‘suo’ conduttore (”Giletti, per esempio, ha dato voce al giovane malato di Sla, Paolo Palumbo, e grazie a quello che ha fatto all’interno di ‘Non è l’Arena’ si sono mosse le cose”). Tornando sul futuro del giornalista, Cairo ha ribadito: “Non dico nulla, il rapporto è buono. Credo che ce la giocheremo“. Parole che sembrano alludere alla volontà di fare quanto necessario perché Giletti resti a La7. Il giornalista risponde in tono scherzoso, a stretto giro di posta, ”sono un pessimo giocatore, non dico altro”. In attesa di certezze le voci che continuano a circolare parlano, se non ci sarà un accordo con La7, di un possibile rientro in Rai di Giletti, ma sia la collocazione sia le condizioni sarebbero tutte da individuare.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.

Rispondi