Dismessi i panni della modella, Heidi Klum, oggi 46enne, si prepara per una nuova e importante sfida televisiva che lega in qualche modo la sua esperienza sulle passerelle al mondo dei talent-show sulla moda. Un campo per lei già noto visto che dal 2004 al 2018 Heidi ha condotto e prodotto “Project Runway, un concorso dedicato ai designer esordienti e diventato un fenomeno globale. Chiuso il capitolo con grande clamore (“Dopo 16 serie la formula era diventata stantia”, spiega), eccola cimentarsi in veste di conduttrice in qualcosa di simile: Making the cut”,  che debutta oggi 27 marzo su Amazon Prime Video. Di cosa si tratta? E’ molto semplice: una competizione di moda che vedrà in gara 12 designer da tutto il mondo (per l’Italia c’è Sabato Russo, 64 anni) con due episodi rilasciati su base settimanale per terminare con la grande finalissima del 24 aprile. Gli episodi in tutto sono 10.

La grande novità: gli abiti confezionati saranno acquistabili online

Un talent emozionante, che vede in campo professionisti già rodati, e che presenta una novità che farà impazzire i fashion addicted. Grazie ala complicità del colosso Amazon infatti la moda che vedremo nel talent sarà direttamente acquistabile. Proprio così, i look vincitori di ogni episodio saranno disponibili per l’acquisto in edizione limitata esclusivamente su Amazon nella sezione “Making The Cut”. Un dettaglio non da poco che la stessa Heidi Klum sponsorizza con orgoglio e che si basa sull’assunto che: i vestiti non è importante SOLO saperli fare, ma devono anche essere vendibili. 

Chiara Ferragni in giuria. “Hanno tutti da imparare da lei”

Nella nuova avventura, in cui Heidi Klum dice di voler prendere ad esempio Chiara Ferragni (in giuria insieme a Naomi Campbell c’è pure la fashion blogger) “perché  nessuno ha usato il digitale bene quanto lei”, l’ex modella scommette molto. Anche perché di questi tempi, riferisce a Repubblica, far sorridere diventa un obiettivo da perseguire.  

La paura del contagio da Coronavirus poi la lieta notizia

Tra l’altro Heidi Klum sa bene cosa significhi temere per la salute sua e dei propri cari e anche vivere con l’angoscia di esser stati contagiati. diversi giorni fa l’ex modella aveva postato sui social un messaggio che aveva fatto temere il peggio. “Spero sia solo un raffreddore“, aveva scritto direttamente dal letto di casa sua, affermando nelle stories di non sentirsi affatto bene. Da li la decisione “per non rischiare di infettare altri”  di non partecipare alla registrazione di una puntata di America’s Got Talent nella quale fa il giudice. Mi piacerebbe fare il test per il Coronavirus, ma qui non c’è. Ho provato con due medici diversi e non riesco proprio a ottenerne uno”. Per fortuna, le cose sono poi cambiate e dopo essersi finalmente sottoposta al test, Heidi Klum ha fatto sapere di stare bene e di essere risultata negativa. La notizia, di qualche giorno fa, è stata colta con un sospiro di sollievo da tanti, compresa la collega e amica Naomi Campbell che era in ansia per lei. Insomma, pericolo scampato ed ora è pronta per la nuova avventura in tv. 

Rispondi