Prima Pagina>Spettacolo>L’annuncio di Gaia Girace, stella de L’amica geniale: “Lascio la serie, voglio fare altro”
Spettacolo

L’annuncio di Gaia Girace, stella de L’amica geniale: “Lascio la serie, voglio fare altro”

La giovanissima attrice, indimenticabile Lila della fiction tratta dal bestseller della Ferrante, spiazza i fan annunciando l’addio. E rivelando tensioni sul set

L'attrice Gaia Girace

L’attrice Gaia Girace

Advertisements

Non è facile rubarle la scena ed è facile che lei la rubi agli altri. Per presenza, energia, fascino, quella elettricità scura e ribelle che ha fatto della Lila di L’amica geniale un’icona della tv. E della sua interprete,

Advertisements
la quasi sedicenne Gaia Girace, una stella nascente della recitazione. Perfetta la scelta di casting. Grande il successo a seguire. Perciò lascia un po’ spiazzati l’annuncio dato dalla Girace nelle scorse ore. Gaia lascia L’amica geniale, come ha confermato su Fanpage: “Mi spiace lasciare il personaggio di Lila perché ci sto lavorando da tre anni, sto crescendo con lei e mi spiace lasciarla a qualcun altro. Spero che chi prenderà il mio posto la ami almeno un centesimo di quanto la amo io. Volevo fare l’attrice prima di incontrare Lila, così sarà anche dopo”.

Punto e a capo

Che ci dovesse essere un ricambio nel cast era prevedibile, L’amica geniale, best seller letterario di Elena Ferrante (pseudonimo dietro il quale si nasconderebbe secondo molti Anita Raja) segue l’evolversi delle vite di Lila Cerullo ed Elena “Lenù” Greco (interpretata da Margherita Mazzucco). Chi era bambina diventa ragazzina e poi donna. L’adolescente Girace non sarebbe adatta per interpretare Lila divenuta adulta, nemmeno dopo gli interventi di trucco e parrucco. Stando alle anticipazioni circolate finora, la terza serie della fiction Rai creata e a lungo diretta da Saverio Costanzo la vedrà comparire come guest star nei primi episodi. Poi più nulla. Ancora nessun nome di chi prenderà il suo posto mentre ci si chiede chi sostituirà la Mazzucco. Fra i dettagli trapelati finora, c’è il racconto di quanto sia stato difficile per la Girae completare le riprese della seconda stagione della serie tv tuttora in onda sulla Rai

Le difficoltà con la nuova regista

Nella conferenza stampa di presentazione de L’amica geniale 2, Gaia Girace aveva raccontato: “Ammetto di aver provato non poche difficoltà ad approcciare con la nuova regista, Alice Rohrwacher. Lo stress è stato determinante. Ho avuto tonsillite, congiuntivite, febbre e ho passato una settimana terribile. Per due giorni sono rimasta chiusa in camera a prendere antibiotici. Per fortuna è passata e grazie a Saverio Costanzo ho legato anche con Alice“. Fra la Girace e il regista-creatore della serie, figlio di Maurizio Costanzo, si era creata un’intesa fondamentale, il passaggio di consegne non è stato facile. Ma il lavoro prosegue, il successo della serie è costante. Le strade si divideranno: “Voglio fare cose nuove” dice la Girace. Alta un metro e 70 per 55 chili, nata a Vico Equense, nella penisola Sorrentina, Gaia Girace ha studiato recitazione nella scuola di cinema La ribalta di Marianna De Martino e si è perfezionata con Francesco Campanile. Poi il casting che le ha cambiato la vita, quello che l’ha promossa nel ruolo di Lila. Il futuro è tutto da scrivere. 

Rispondi