Ogni volta che salgono sl palco sono applauditi a scena aperta. Merito di peppe Vessicchio ma anche di una ritrovata armonia. In questa videointervista Le Vibrazioni ci aprono il cuore sul pianeta femminile. Sarcina: “Io padre separato qui a Festival con la piccola Nina”

La terza volta sanremese de Le Vibrazioni assomiglia a una liberazione. Erano arrivati da favoriti, ma senza vincere; erano tornati appena riuniti, ma ancora storditi da una separazione lunga cinque anni. Ora invece se la godono. Primi a sorpresa nella prima serata e sesti nella serata delle cover, ogni volta che salgono sul palco vengono applauditi a scena aperta.

Merito di aver introdotto a Sanremo il linguaggio dei segni. Merito di aver riportato al festival il direttore di orchestra più amato d’Italia Peppe Vessicchio. Ma merito soprattutto di una ritrovata armonia e di un brano, “Dov’è” che racconta gli urti quotidiani della vita, quelli che ti mettono in gionocchio ma che ti insegnano a rialzarti.

In questa video intervista esclusiva, concessa a Tiscali, Le Vibrazioni ci racocntano la loro ricerca della felicità. E Francesco Sarcina, dopo la separazione da Clizia Incorvaia, che ora si trova nella casa del Grande Fratello Vip, ci svela il sio festival da padre separato: “Qui con me c’è la mia bimba Nina di 4 anni. Per me è bellissimo condividere con lei questa esperienza. d’altra parte anche in passato ho portato in giro nei tour l’altro mio figlio Tobia che oggi ha 13 anni”. I compagni di band, se la ridono:”In realtà è la figlia a badare a Francesco. Per una volta così non fa tardi la notte”. 

Rispondi