Prima Pagina>Spettacolo>Luke Perry ricoverato, cosa sappiamo finora  
Spettacolo

Luke Perry ricoverato, cosa sappiamo finora  

SPETTACOLO
Luke Perry ricoverato, cosa sappiamo finora

Luke Perry (AFP)

La chiamata al 911 è arrivata mercoledì 27 febbraio: Luke Perry sta male. La conferma della telefonata arriva da un portavoce del ‘Los Angeles City Fire Department’ che, parlando a ‘Entertainment Tonight’, ha raccontato: “Abbiamo ricevuto una chiamata alle 9:39 di mattina“.

In un comunicato successivo, arrivato alla ‘CBS News’, l’agente Arnold Robinson conferma che “Luke Perry è attualmente sotto osservazione in ospedale”. Nessuna conferma invece per quanto riguarda la causa del ricovero: secondo quanto riportano diverse testate, lo avrebbe colpito un ictus.

L’attore, 52 anni, sta interpretando il ruolo del padre di Archie nella serie televisiva ‘Riverdale’, trasmessa dall’emittente CW. In Italia il grande pubblico lo ha scoperto per la parte di Dylan McKay in ‘Beverly Hills, 90210’. Serie di cui sarebbe stato confermato il reboot con sei episodi (previsti per l’estate 2019) proprio il giorno del ricovero di Perry, secondo quanto riportato da ‘Fox News’. I nuovi episodi vedrebbero tornare insieme il cast originale della famosissima serie degli Anni ’90 con Jason Priestley (Brandon Walsh), Shannon Doherty (Brenda Walsh), Jennie Garth (Kelly Taylor), Ian Ziering (Steve Sanders), Gabrielle Carteris (Andrea Zuckerman), Brian Austin Green (David Silver) e Tori Spelling (Donna Martin).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.

Rispondi