SPETTACOLO
Mariah Carey diventa razzista, colpa di un hacker

Mariah Carey (Fotogramma)

Messaggi razzisti sono partiti a raffica dal profilo Twitter di Mariah Carey. Colpa di un hacker, come ha certificato lo stesso social. “E’ stato confermato che l’account è stato hackerato. Appena abbiamo segnalato la questione, abbiamo chiuso l’account e abbiamo avviato un’indagine”, le parole di un portavoce. Mariah Carey ha oltre 20 milioni di follower e, nonostante la rimozione dei messaggi originali, gli screenshot dei tweet incriminati continuano a circolare. “Faccio un pisolino e succede questo?”, si è chiesta la cantante ironicamente.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.

Rispondi