(ANSA) – MACERATA, 28 SET – E’ morto oggi pomeriggio Piero Cesanelli, ideatore e da sempre direttore di Musicultura, festival della musica popolare e d’autore, giunto quest’anno alla trentesima edizione. Aveva 73 anni ed era gravemente malato. Lascia la moglie. Ex insegnante di Lettere e animatore culturale, aveva trasferito il suo amore per la canzone nel festival, nato come Premio Recanati, all’insegna del connubio tra musica e poesia nella città di Leopardi, e poi trasferito a Macerata. “Piero, grazie per la luce, lo scompiglio creativo, il calore che hai portato nelle nostre esistenze. Spirito libero, uomo d’arte e di cultura, ci hai affratellati nell’amicizia” si legge sul sito della manifestazione. Che nel tempo era diventata una delle più importanti in Italia, grazie al coinvolgimento di grandi nomi come Claudio Baglioni, Gino Paoli, Roberto Vecchioni, Paola Turci, Carmen Consoli e al lancio di generazioni di nuovi cantautori, da Gian Maria Testa a Simone Crsticchi fino a Mirkoeilcane.

Rispondi