Torna in azione la somma guida della Chiesa finita in coma alla fine della prima stagione. C’è una rivoluzione da fare, tra macerie morali e materiali.

 

Il risveglio di Pio XIII nella puntata cruciale di “The New Pope”

L’attesissimo e miracoloso risveglio di Lenny Belardo, il “Papa giovane” interpretato da Jude Law che dopo un sonno lungo un anno è pronto per una nuova rivoluzione. A un passo dal gran finale di venerdì prossimo, arrivano il 31 gennaio dalle 21.15 su Sky Atlantic e in streaming su NOW TV i nuovi episodi, settimo e ottavo, di The New Pope, la serie Sky Original creata e diretta dal regista Premio Oscar Paolo Sorrentino, prodotta con The Apartment e Wildside, parte di Fremantle.

Il ritorno del Papa più temuto

Con l’uscita di scena di Voiello (Silvio Orlando), le ambigue politiche del suo successore, il Cardinale Assente, intaccano notevolmente la credibilità della Chiesa. Nel frattempo, il Vaticano riesce finalmente a far cessare le trasmissioni del respiro di Pio XIII ma questa decisione accende gli animi dei fanatici che idolatrano Belardo che, dopo l’interruzione, si dividono tra chi prosegue l’infinita veglia e chi ipotizza che la Chiesa abbia fatto staccare la spina delle macchine che tengono in vita il giovane Papa. Non possono immaginare la verità: in realtà Pio XIII si è miracolosamente svegliato dal coma, evento straordinario, che neanche la medicina riesce a spiegare. Dopo la prodigiosa ripresa, Lenny si rifugia a casa del medico che lo ha assistito durante il coma. L’uomo vive in un sontuoso palazzo veneziano con la moglie e il figlio gravemente malato.

La rivoluzione che parte dalle suore

Disperata, la moglie del medico chiede a Pio XIII un miracolo che guarisca il figlio. Nel frattempo, a Roma, il terrorismo attacca il Vaticano nel cuore della cristianità. Nell’ottavo episodio, Voiello discute con il misterioso faccendiere Bauer dell’incapacità di Assente come Segretario di Stato, e da lui viene a sapere l’insospettabile segreto di Sir John. Gli attentati terroristici e il risveglio di Lenny spingono Giovanni Paolo III a rifugiarsi sulle Dolomiti, dove Sofia lo raggiunge per convincerlo a tornare. Intanto, Lenny Belardo fa il suo ritorno a Roma, dove incontra il fidato Gutierrez nella Basilica di San Pietro. Circondati da macerie morali e materiali, i due cercano una via d’uscita. Sarà Voiello, una volta di più, a indicarla. L’ex segretario di Stato, infatti, nel frattempo ha sancito una inaspettata alleanza con le suore in sciopero: è giunta l’ora che Pio XIII faccia la sua rivoluzione.

Rispondi