Prima Pagina>Spettacolo>‘Stairway To Heaven’ dei Led Zeppelin non fu plagio 
Spettacolo

‘Stairway To Heaven’ dei Led Zeppelin non fu plagio 

Pubblicato il: 10/03/2020 10:48

I Led Zeppelin hanno vinto l’appello del processo sulla loro iconica canzone ‘Stairway To Heaven’, accusata di plagio. Secondo quanto riporta la stampa britannica, la Corte d’appello statunitense che ha esaminato il caso ha confermato il verdetto della giuria secondo cui i Led Zeppelin non avevano rubato il riff di apertura della canzone alla band degli Spirit.

Advertisements

Gli eredi del chitarrista degli Spirit Randy Wolfe, scomparso nel 1997, sostenevano invece che ‘Stairway to Heaven’ avesse copiato una canzone del 1968 intitolata ‘Taurus’.

Oggetto de contendere era la famosa introduzione

Advertisements
acustica del brano dei Led Zeppelin, che secondo gli eredi di Wolfe suonava simile a un riff al centro della canzone degli Spirit, scritta tre anni prima di ‘Stairway to Heaven’.

‘Stairway to Heaven’ è universalmente riconosciuta come una delle più grandi canzoni rock di tutti i tempi, ma è stata al centro di una serie di cause per i diritti d’autore dal 2014.

Se avessero perso queste cause, Robert Plant e Jimmy Page dei Led Zeppelin, che hanno scritto la canzone, avrebbero potuto essere costretti a pagare milioni di danni.

 

 

 

Adnkronos.

 

Rispondi