Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! Il vero amore contiene l'elemento della gentilezza amorevole, che è la capacità di offrire felicitàThich Nhat Hanh

E' il tripudio degli atleti vincitori alle Olimpiadi di PyeongChang

di s.l.
Il grande successo riscosso dagli atleti valdostani alle Olimpiadi di PyeongChang ha anche un risvolto turistico: il nome della Valle d'Aosta veicolato nell'ambiente dello sport mondiale
il plurimedagliato Federico Pellegrino  tra gli 'assi' olimpionici valdostani

AOSTA. Grande festa, domani, alle 17.00, nel 'cuore' del capoluogo regionale. Le autorità di Place Deffeyes hanno organizzato la 'kermesse' delle grandi occasioni per ringraziare e rendere il giusto onore agli atleti 'made in Vallée' che hanno conquistato, più di una volta, il podio alle Olimpiadi invernali di PyeongChang, nella Corea del Sud

  La sfilata degli 'azzurri' partirà da Piazza Chanoux preceduta dalla banda municipale cittadina, diretta dal maestro Rocco Papalia insieme con i tecnici e gli sci club per arrivare all'ingresso di Augusta Praetoria, nella piazza dell'Arco di Augusto, maestoso monumento che, in epoca romana, ha rappresentato i trionfi dell'omonimo imperatore e, oggi, diventa il simbolo dei successi di fuoriclasse dello sci, dello sci alpinismo, dello snowboard, del biathlon.

  A salire sul palco, alle 17,30, saranno: Federico Pellegrino, (argento nello Sprint Class di sci nordico); Federica Brignone (bronzo nello slalom gigante e sci alpino) e i medagliati del Centro Sportivo Esercito, di Courmayeur Michela Moioli (oro nello snowboardcross), Lucia Peretti (argento nella staffetta donne nello Short Track); Dominik Windisch (bronzo nello Sprint e nella staffetta mista del Biathlon).

  Con loro nella mega festa anche i fondisti Elisa Brocard, Greta Laurent e Marc Chanlong, quest'ultimo con la doppia nazionalità italo-thailandese. E ancora, sul palco i biatleti Nicole Gontier Thierry Chenal e le snowboarder Raffaella Brutto, Francesca Gallina e Lorenza Sommariva. 

 Alla cerimonia saranno presenti il presidente della Regione Laurent Viérin, l'assessore al Turismo e Sport Aurelio Marguerettaz, autorità civili, militari e sportive, federazioni sportive italiane e dello sport del ghiaccio della Valle d'Aosta, rappresentanti delle forze armate, sci club e squadre zonali dell'ASIVA.