Prima Pagina>Sport>Balzaretti: “Il ciclo della Juve? Ecco quando è finito”
Sport

Balzaretti: “Il ciclo della Juve? Ecco quando è finito”

L’ ex difensore della Juve Federico Balzaretti, ha rilasciato delle dichiarazioni ai microfoni di Radio Bianconera, dove ha parlato sia dell’ annata svolta da Pirlo, sia della gara delicata di questo pomeriggio contro l’Atalanta.

SU ATALANTA-JUVE – ” Giochi contro una squadra forte e una diretta concorrente, è una bella prova per i bianconeri. L’Atalanta è in forma, gioca bene, ha un calcio particolare e quindi sarà una prova diversa dal punto di vista anche tecnico-tattico. Può essere una partita divertente, ci sono tutte le componenti, e per la Juventus può essere una bella bilancia per misurare il lavoro di Pirlo. Chiaro che non possiamo chiedergli cose che non sono nella sua indole, ma il fatto che lui parli poco è un luogo comune. Incita tanto la squadra. Poi ovviamente non è uno che urla e gesticola, ma la comunicazione arriva poi giocatori”.

Advertisements

“SULLA JUVE –  “La Juve è già nel suo secondo ciclo, secondo me il ciclo è finito con Allegri. La scelta di Sarri e poi quella di Pirlo sono arrivate per dare un tipo di calcio diverso, non che Allegri non giocasse bene a calcio. Poi se parliamo di valore assoluto, sicuramente è più basso rispetto agli anni passati. A centrocampo c’è qualcosa da correggere, penso che sia evidente. Io ho dato l’Inter come favorita per il campionato perché era nel secondo anno che è quello di consolidamento. La Juventus ha lavorato per ringiovanire la rosa, giocatori come Kulusevski e Chiesa dovranno dare il via a un secondo ciclo. Ci sono molti giovani e molti giocatori a fine ciclo, manca forse qualcuno sui 28-29 anni, quindi nel pieno della carriera”.

SU MARCELLO LIPPI : “La cosa più importante sono gli equilibri. Se gli equilibri a inizio anno sono chiari allora sì, se poi i ruoli si accavallano ci sono grande problematiche. Tutto è relativo. Credo comunque che Lippi sia una persona intelligente e che possa essere un valore aggiunto, dipende tutto dagli equilibri e dai ruoli”.

SU GOSENS – “Sarà un bel duello con Cuadrado che è uno dei giocatori più in forma della Juve, ha fatto una stagione straordinaria. Sarà un duello chiave, Gosens è destinato a fare il grande salto”. Intanto si scalda il mercato bianconero, Paratici valuta ben 15 colpi possibili a parametro zero<<<

Fonte Gazzetta.it

Seguici sul nostro canale Telegram

Rispondi