Prima Pagina>Sport>Basket Nba: Phoenix sogna l’ultimo pass play off, Antetokounmpo si arrende a Doncic
Sport

Basket Nba: Phoenix sogna l’ultimo pass play off, Antetokounmpo si arrende a Doncic

ORLANDO – Chiuso il discorso dei pass playoff a Est, resta ancora un posto da assegnare a Ovest con Phoenix che continua la lunga rincorsa a Memphis. Cammino impeccabile e senza macchia per i Suns nella “bolla” di Orlando che, però, per una serie di risultati non favorevoli dagli altri campi rischia di finire fuori dal discorso playoff nonostante sia l’unica franchigia ancora imbattuta da quando è ripartita

Advertisements
la Nba. Gli uomini di coach Williams nella notte hanno schiantato anche Miami dopo aver fermato Indiana, Clippers, Dallas e Washington. Gli Heat si arrendono 112-119 con un Devin Booker da 35 punti e il massimo stagionale di Jevon Carter (20 punti con 6/8 da tre).

I Clippers aiutano Phoenix, Lakers ancora ko

Phoenix avvicina Portland, beffata dai Clippers. Con Leonard a riposo e George in panchina negli ultimi cinque minuti, gli uomini di Doc Rivers trovano la vittoria su Portland per 122-120 grazie alla tripla di McGruder a 26″5 dalla sirena. I Blazers, che possono ancora sperare nei play-off, pagano gli ultimi 96 secondi, dove hanno subito un parziale di 12-5. Ancora una sconfitta per i Lakers che, da quando hanno la certezza del primo posto a Ovest, hanno letteralmente staccato la spina per ricaricare le batterie in vista dei playoff. I gialloviola cadono contro Indiana trascinata da un monumentale TJ Warren che a Orlando viaggia con una media punti di 34.8: 39 quelli nella vittoria su LeBron e compagni, la quarta su cinque di Indiana che nella fase post-lockdown è la migliore squadra a Est. Inutili i 31 punti, 8 rimbalzi e 7 assist del Prescelto, al rientro dopo aver saltato la sfida con Houston.

Advertisements
Basket Nba: Phoenix sogna l'ultimo pass play off, Antetokounmpo si arrende a Doncic

Los Angeles Lakers-Indiana Pacers

Denver ok dopo due overtime, Doncic batte Antetokounmpo

Già certi di un pass per la post-season, ma con ancora la possibilità di un piazzamento migliore, Utah e Denver si danno battaglia per quattro quarti e due overtime con i Nuggets che alla fine la spuntano per 134-132, con 30 punti di Jokic e 23 di Murray, alla prima partita dall’11 marzo scorso. Mitchell il migliore fra i Jazz: sua la tripla della speranza a 4″2 dalla fine del secondo overtime, ma l’ultimo tentativo da quasi metà campo non va in porto. Un supplementare anche fra Milwaukee e Dallas: vincono i Mavericks per 136-132 con Giannis Antetokounmpo (34 punti, 13 rimbalzi e 5 stoppate) che deve arrendersi alla 17/a tripla doppia di Luka Doncic (36 punti, 19 assist e 14 rimbalzi).

I risultati

Portland Trail Blazers-Los Angeles Clippers 117-122; Denver Nuggets-Utah Jazz 134-132; Indiana Pacers-Los Angeles Lakers 116-111; Miami Heat-Phoenix Suns 112-119; Dallas Mavericks-Milwaukee Bucks 136-132.

Rispondi