Der Klassiker ai campioni di Germania, espugnato il Westfalenstadion BERLINO (GERMANIA) (ITALPRESS) – Altri tre passi decisi verso l’ennesimo titolo. Privo del muro giallo del Westfalenstadion, il Borussia Dortmund non riesce a fermare il Bayern Monaco che vince con merito per 1-0 nel big-match della 28esima giornata di Bundesliga. Nè Haaland, nè il grande ex Lewandowski. A decidere una delle grandi classiche del calcio tedesco è Joshua Kimmich con un pallonetto dal limite dell’area di rara bellezza. Una rete alla Totti che fa secco Burki e regala i tre punti ai campioni di Germania. Nonostante le porte chiuse e un’atmosfera che non rende giustizia al “Der Klassiker”, il Borussia inizia forte con Haaland che appena dopo 34 secondi sfiora il vantaggio. Glielo nega Boateng che, sulla linea di porta, salva Neuer, lontano dai pali per un’uscita forse un po’ troppo affrettata. Gira bene la squadra di Favre, ma dopo il secondo campanello di allarme (tiro di Brandt respinto da Neuer), il Bayern comincia a giocare come sa e con Lewandowski si fa vedere dalle parti di Burki che, al 19°, non può nulla su Gnabry, ma trova Piszczek a salvarlo sulla linea di porta. Giocano meglio i bavaresi, funziona la fase offensiva ed è perfetta quella difensiva e dopo i tentativi dell’ex Juve Coman e di Goretzka, al 43° Kimmich regala una perla che può mettere il sigillo alla Bundesliga 2019-2020. Splendido il suo “cucchiaiO” dal limite e squadre negli spogliatoi. Nella ripresa Favre cambia: dentro Sancho e un altrto ex Juve, Emre Can, ma il Bayern controlla senza grandi affanni e cercando anche il 2-0. Al 13° Haaland pericoloso, ma Boateng devia in angolo, forse anche col braccio, ma non c’è la revisione Var che probabilmente era necessaria. Al 72° il bomber norvegese lascia il campo per un problema muscolare, dall’altra parte entra anche l’ex Inter Perisic, il Bayern controlla e vince portandosi a +7. Il Meisterschale numero 30 è a un passo.(ITALPRESS). ari/glb/red 26-Mag-20 20:34

Rispondi