Prima Pagina>Sport>Calcio, serie A al via domani. Ma dove si vedono le partite in TV?
Sport

Calcio, serie A al via domani. Ma dove si vedono le partite in TV?

Tutto pronto per una nuova stagione della massima serie del campionato di calcio italiano. Tra le tante attese generate dal calciomercato estive, restano tuttavia tra i tifosi i dubbi sulle nuove offerte per vedere le partite in televisione

Tutto pronto per una nuova stagione calcistica di serie A, al via domani con l’anticipo serale delle 18 tra Chievo e Juventus. Fatta eccezione delle gare Sampdoria – Fiorentina e Milan – Genoa, rinviate per la tragedia di Genova rispettivamente a mercoledì 19 settembre e mercoledì 31 ottobre, la prima giornata della massima serie del campionato di calcio si disputerà tra domani e lunedì, secondo la formula spezzatino diventata ormai una consuetudine per i telespettatori.

Il grande dubbio, tuttavia, che ancora attanaglia i tifosi di tutta Italia è: come si fa a vedere le partite? Perché ormai è chiaro da diverse settimane che la gara dei diritti televisivi delle partite da calcio ha prodotto quest’anno una piccola rivoluzione dell’offerta delle pay tv. E il grande imputato, a tal proposito, è Dazn, la piattaforma di proprietà del gruppo inglese Perform, che trasmetterà in esclusiva 114 partite della Serie A (tre per giornata), tutte le partite di Serie B, Liga e Ligue 1, il meglio di Copa Libertadores, Copa Sudamericana, FA Cup e EFL Cup. È possibile accedere all’intera offerta con un’unica tariffa di 9,99 euro al mese, con il primo mese di prova gratuita e la possibilità di disdire l’abbonamento in ogni momento. Il battesimo per il nuovo arrivato sarà sabato alle 20,30 con Lazio-Napoli, telecronaca di  Pierluigi Pardo e commento tecnico di Mauro German Camoranesi. Nel pre e post partita, i volti invece saranno quelli di Diletta Leotta e Andriy Shevchenko, a conferma delle intenzioni serie di un’emittente che si candida ad essere un nuovo, autorevole attore del calcio in Tv.

E gli altri? Sky trasmetterà in esclusiva 266 su 380 partite di Serie A (7 partite su 10 ogni settimana). L’offerta, disponibile non solo via satellite, ma anche su digitale terrestre, via fibra e con la formula on demand di Now Tv, consentirà inoltre di accedere ai contenuti di Dazn, per vedere le altre 116 gare del campionato di A e tutta la Serie B, con un ticket aggiuntivo scontato rispetto ai prezzi di listino della piattaforma di Perform.

Mediaset Premium, che invece non ha più i diritti delle partite di A, ha stretto comunque un accordo con Dazn: così gli abbonati potranno vedere, a un prezzo ridotto, anche le tre partite di Serie A e tutta la Serie B.

E la Champions League? L’elite europea del pallone scenderà in campo, per la fase a gironi, a partire dal 18-19 settembre, mentre il giorno seguente, il 20, si darà il calcio d’inizio all’altro torneo continentale, l’Europa League. Entrambe le competizioni sono un’esclusiva Sky Sport, ma la novità  è che quest’anno la Rai trasmetterà una partita di Champions League al mercoledì sera, alle 20.35 su Rai1. Dopo aver perso i campionati del mondo ai danni di Mediaset (che li ha trasmessi con grande successo di audience), sarà l’occasione per la Tv pubblica di dimostrare di avere tutte le carte in regola per ospitare la più ricca e prestigiosa manifestazione calcistica per club.
 

Rispondi