Prima Pagina>Sport>Cina, Shenzhen: esonerato Roberto Donadoni
Sport

Cina, Shenzhen: esonerato Roberto Donadoni

SHENZHEN – Si chiude dopo poco più di un anno l’esperienza cinese di Roberto Donadoni. Dopo tre sconfitte nelle prime quattro partite stagionali lo Shenzhen ha ufficializzato l’esonero dell’ex ct azzurro, ingaggiato il 30 luglio 2019. Arrivato a stagione in corso, l’allenatore bergamasco non era riuscito a centrare la salvezza ma lo Shenzhen era stato ripescato nel massimo campionato cinese e aveva deciso di confermarlo. Ma nella

Advertisements
nuova stagione il trend non è cambiato: inserito nel girone A, lo Shenzhen ha vinto la partita d’esordio salvo poi perdere le successive tre, con terzultimo posto in classifica con 3 punti. Da qui la decisione di risolvere il contratto con il 56enne tecnico italiano.

Advertisements

Jordi Cruyff in pole per la panchina dello Shenzhen

Secondo i media cinesi, a prenderne il posto potrebbe essere Jordi Cruyff ma per il momento la società si è limitata a promuovere Zhang Xiaorui, vice di Donadoni dallo scorso gennaio, col capitano Gao Lin e il portiere Guan Zhen che integreranno lo staff tecnico continuando a giocare.

Fonte www.repubblica.it

Rispondi