Prima Pagina>Sport>Germania, Lewandowski calciatore dell’anno. “Peccato per il Pallone d’Oro, lo avrei vinto”
Sport

Germania, Lewandowski calciatore dell’anno. “Peccato per il Pallone d’Oro, lo avrei vinto”

BERLINO – Prosegue il 2020 fantastico di Robert Lewandowski. Dopo aver conquistato il ‘triplete’ con il Bayern Monaco, l’attaccante polacco è stato nominato calciatore tedesco dell’anno in una votazione organizzata dalla rivista di calcio ‘Kicker’, grazie ai 276 voti ricevuti dai giornalisti sportivi intervistati. Lewandowski, che si è detto “molto orgoglioso del riconoscimento”, ha preceduto i compagni di squadra Thomas Mueller (54 voti) e Joshua Kimmich (49). Il premio

Advertisements
non andava a un giocatore straniero dal 2015, quando ad aggiudicarselo fu Kevin De Bruyne.
 

Advertisements

Flick miglior allenatore

Il titolo di allenatore dell’anno è stato assegnato al tecnico del Bayern, il 55enne Hansi Flick, davanti a Juergen Klopp del Liverpool. Nella stagione 2019/2020, Lewandowski è stato capocannoniere in Bundesliga, Champions League e Coppa di Germania, tutte vinte dai bavaresi. Nonostante questi risultati, l’attaccante polacco ha perso il prestigioso Pallone d’Oro di France Football, annullato a causa della pandemia di coronavirus. Decisione criticata dai dirigenti del Bayern.
 

Rammarico Lewandowski per il Pallone d’Oro

Lo stesso Lewandowski, in un’intervista rilasciata venerdì a un sito web sportivo polacco, ha dichiarato che sarebbe stato il candidato numero uno per l’assegnazione del premio: “Abbiamo vinto con il Bayern tutto quello che c’era da vincere. Nei vari tornei sono stato il miglior marcatore. Con questi risultati ogni calciatore avrebbe conquistato il Pallone d’Oro”.

Fonte www.repubblica.it

Rispondi