GP Abu Dhabi: Ferrari in difficoltà, la pole è di Verstappen

ABU DHABI – La Ferrari mostra tante difficoltà nelle qualifiche del Gran Premio di Abu Dhabi, ultima prova dell’anno del Mondiale di Formula 1. Leclerc, nono, e Vettel, all’ultima con la Rossa, tredicesimo sono lontani da Max Verstappen che ha centrato la pole sul circuito di Yas Marina e conferma il suo feeling con il tracciato medio orientale. Il monegasco però, per la penalizzazione di Sakhir, retrocede di tre posizioni e partirà in sesta fila. Il pilota della Red Bull fa segnare il tempo di 1:35.246, precedendo di 0.025 Valtteri Bottas, con la Mercedes.

Lotta intensa

In seconda fila partiranno il campione del mondo Lewis Hamilton che avrà al suo fianco Lando Norris sulla McLaren. Molto bene le due AlphaTauri che con Gasly e Kvyat scatteranno rispettivamente in settima e decima posizione. Nella Top Ten anche Sainz, con l’altra McLaren, e Stroll con la Racing Point.

Russell, passo indietro

Dopo la straordinaria gara a Sakhir sulla Mercedes, George Russell torna alla Williams ed esce subito nel Q1 registrando la prima sorpresa della giornata. Insieme al pilota inglese non superano il taglio il compagno di squadra Latifi, le due Haas di Magnussen e Fittipaldi e l’Alfa Romeo di Raikkonen.

Nel Q2, insieme a Sebastian Vettel, vengono eliminati i primi due di domenica scorsa, Sergio Perez con la Racing Point ed Esteban Ocon con la Renault insieme all’altra vettura francese di Ricciardo e Giovinazzi con la seconda Alfa Romeo.

Exit mobile version