Prima Pagina>Sport>Inzaghi: “Sembra che il Benevento sia già retrocesso”
Sport

Inzaghi: “Sembra che il Benevento sia già retrocesso”

BENEVENTO – Il tecnico del Benevento Filippo Inzaghi ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della trasferta con la Fiorentina: “Siamo reduci da una partita storta, l’unica in cui abbiamo sbagliato prestazione (riferendosi al 3-0 subito con lo Spezia, ndr). E proprio per questo ritengo che non ci sia bisogno di snaturarsi troppo. Iago Falque? Ha ancora bisogno di mettere benzina nelle gambe e domani non verrà neanche

Advertisements
convocato. Per la formazione, come dico sempre, preferisco prendermi altre 24 ore“. C’è un aspetto che ha preoccupato il tecnico giallorosso: “Non mi preoccupano gli impegni ravvicinati dopo le nazionali, ma il clima che si respira attorno al Benevento: sembra quasi che siamo già retrocessi. Difesa a tre? No, non si può cambiare di continuo. Bisogna cavalcare le certezze e da quando sono arrivato abbiamo lavorato sempre bene, tranne contro Spezia e Pescara. Chi merita avrà spazio e ci adegueremo anche in base all’avversario“. Sulla Fiorentina: “Spiace per Iachini, quando c’è un cambio di guida tecnica è inevitabile che i calciatori tirino fuori qualcosa in più. A prescindere da tutto sono una squadra con grande qualità, da affrontare con rispetto e attenzione, ma penso a quello che farà la mia squadra“. La chiosa è su Bonaventura, che prima di scegliere Firenze era stato vicinissimo proprio al Benevento… “A lui non devo dire nulla, ha scelto diversamente e bisogna rispettarlo” ha concluso Inzaghi.

Fonte tuttosport.com

Advertisements

Rispondi