Prima Pagina>Sport>Juventus, approvato il bilancio 2019-2020: perdita di 71,4 milioni
Sport

Juventus, approvato il bilancio 2019-2020: perdita di 71,4 milioni

È stato approvato dal Consiglio d’amministrazione il bilancio della Juventus al 30 giugno 2020. In calo i ricavi a 573,4 milioni rispetto ai 621,4 del precedente esercizio, con costi operativi di 414 milioni e ammortamenti e accantonamenti per 208, che hanno generato una perdita di 71,4 milioni di euro, con alcune “componenti economiche condizionate dalla pandemia di Covid19 – si legge nel comunicato ufficiale diramato al

Advertisements
termine del Cda – sia sul fronte dei minori ricavi sia sulla riduzione dei costi”. L’incremento della perdita deriva in parte dal calo dei ricavi operativi per 62,8 milioni e dall’aumento degli oneri da gestione diritti calciatori per 15,6 milioni, oltre ad una svalutazione sui contratti pluriennali per 25,8 milioni. 

Advertisements

L’aumento di capitale promosso e concluso tra dicembre 2019 e gennaio 2020 ha permesso la riduzione dell’indebitamento finanziario netto, passato a 385,2 milioni dai 463,5 del precedente bilancio, anche se sono cresciuti gli esborsi legati al mercato, chiuso a -129,8 milioni di euro. Anche per l’esercizio in corso, il 2020/21, la società bianconera prevede una chiusura in perdita, che sarebbe la quarta consecutiva dopo il -19 del 2017-18, il -39,9 del 2018-19 e il -71 della stagione appena conclusa. 
A bilancio, oltre alla riduzione degli introiti Champions rispetto agli anni precedenti, anche l’aumento della sponsorizzazione di Jeep per 25 milioni di euro all’anno per la passata e l’attuale stagione sportiva, oltre alla ridiscussione del contratto con Allianz, con un’integrazione di 103,1 milioni di euro da distribuire fino a giugno 2030.

 Fonte www.repubblica.it

Rispondi