Prima Pagina>Sport>Manichini con le maglie del Perugia appesi sotto al cavalcavia: contestazione shock dei tifosi dopo la retrocessione in C
Sport

Manichini con le maglie del Perugia appesi sotto al cavalcavia: contestazione shock dei tifosi dopo la retrocessione in C

Pesante contestazione dei tifosi del Perugia dopo la finale playout di B contro il Pescara, persa ai rigori, e costata la retrocessione in Serie C alla società umbra dopo sei anni consecutivi nel campionato cadetto. Una protesta con lancio di bottiglie, petardi, e slogan contro il presidente Massimiliano Santopadre e i giocatori.

Ma l’episodio più grave si è registrato in via Tracanelli,

Advertisements
in una zona periferica della città, dove sotto un cavalcavia sono stati appesi quattro manichini con i colori sociali della squadra e lo striscione “Vi vogliamo così”. Tre di questi fantocci avevano i numeri di maglia di Di Chiara, Falzerano e Iemmello, uno dei giocatori più contestati dopo aver sbagliato il rigore decisivo.

Una contestazione che è proseguita fino a notte inoltrata e che ha richiesto l’intervento delle forze dell’ordine per consentire alla squadra di lasciare lo stadio verso le 2.30 di notte.Fonte www.repubblica.it

Rispondi