Prima Pagina>Sport>Pallacanestro terza giornata: continuano a vincere Milano e Venezia
Sport

Pallacanestro terza giornata: continuano a vincere Milano e Venezia

Un altro successo per le squadre di Pianigiani e De Raffaele, le uniche ancora a punteggio pieno. Nuovamente male Trento ed Avellino che si devono rispettivamente arrendere a Varese e Bologna. Successi importanti anche per Sassari e Torino

Dopo la terza giornata di Serie A è già iniziata la fuga dell’ AX Milano e dell’ Umana Venezia, uniche due squadre ancora a punteggio pieno in questo campionato.  L’Olimpia supera Pistoia col risultato di 103-87, dopo una prova più che positiva per i giocatori toscani , in partita fino all’inizio dell’ultimo quarto. Simone Fontecchio e il lituano Kuzminskas nel finale aumentano però il ritmo e a vincere sono i ragazzi di Pianigiani.  Venezia di De Raffaele risponde a Milano e schiaccia Pesaro 97-62 con una super prestazione di Stefano Tonut che mette a referto ben 22 punti. Per Venezia contro la squadra di coach Galli, mai dentro la partita, arriva dunque il terzo successo in campionato e il primato in classifica da condividere con i lombardi.  Non festeggia invece Trento che, dopo la sconfitta contro Varese, rimane ancora a secco di vittorie in campionato e in ultima posizione insieme all’ Oriora Pistoia. Nel lunch match di domenica la squadra di Buscaglia soffre tanto gli attacchi di un’ottima Varese che porta ben sei giocatori in doppia cifra e che archivia la partita già dopo il secondo quarto.  Per Trento, al quinto KO consecutivo fra coppe e campionato, sarà dunque necessaria una vittoria nell’anticipo di sabato contro la capolista Venezia per uscire da questa crisi e iniziare la rincorsa per un posto ai playoff. Al PalaRubini di Trieste va in scena la seconda sconfitta consecutiva in trasferta per Brescia, piegata dall’Alma che conquista la sua prima vittoria stagionale.  Alla Leonessa non bastano i 23 punti di Allen e i 20 di Hamilton in una sfida molto equilibrata e decisa solo nei minuti finali dai canestri dei padroni di casa con Fernandez e Cavaliero. Sorride anche Bologna che, dopo la sconfitta in casa contro Milano, rialza la testa e ottiene un importante successo ad Avellino. Sacripanti, ritornato al PalaDelMauro da ex, si gode la vittoria dei suoi ragazzi che sorpassano i campani, alla seconda sconfitta in campionato, nel finale grazie alla coppia Punter-Taylor, 45 punti in due.  Successi esterni pure per Cantù e Sassari che superano rispettivamente Cremona, primo stop stagionale per la squadra di Meo Sacchetti, e Brindisi, apparsa troppo discontinua durante la partita. Conclude la terza giornata il posticipo serale tra Reggio Emilia e Torino, con i piemontesi che riescono ad espugnare il PalaBigi grazie ad una buonissima prestazione offensiva. Da sottolineare infatti il 48% da tre punti per la squadra di Galbiati, attualmente il capo allenatore in attesa del rientro in Italia di Larry Brown, tornato in America per problemi di salute.

Milano scudetto basket 2018

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *