Prima Pagina>Sport>Prima fila anche in Azerbaigian per l’imprendibile Ferrari di Vettel
Sport

Prima fila anche in Azerbaigian per l’imprendibile Ferrari di Vettel

Terza pole position consecutiva dopo gli exploit in Bahrain e Cina. Il tedesco precede Hamilton, mentre per Raikkonen c’è solo il sesto posto. Ma in gara con le gomme supersoft saranno decisive le strategie ai box

E siamo alla terza pole position di fila per Sebastian Vettel. Il tedesco della Ferrari, dopo Bahrain e Cina, ha centrato il tempo migliore anche nelle qualificazioni a Baku, in Azerbaigian. L’1’41”498 firmato con le Pirelli ultraviolette nel primo tentativo è stato sufficiente per raggiungere l’obiettivo. L’unico davvero in grado di creargli qualche problema è stato il compagno di scuderia Kimi Raikkonen che però dopo due primi settori strepitosi, ha perso il controllo della sua Ferrari proprio in uscita dell’ultima curva prima del lungo rettifilo e non è riuscito a migliorare il sesto tempo. Prestazione mediocre di fronte a una Ferrari che in qualifica sta diventando imbattibile.

Si accoda anche Lewis Hamilton: l’inglese in avvio è riuscito a stare a livello del leader iridato, ma nella parte guidata, che si snoda nella città vecchia, la sua Mercedes scivolava troppo e alla fine si è dovuto arrendere per un decimo e 7. In seconda fila Bottas con l’altra Freccia d’Argento e poi Max Verstappen, quindi appunto Raikkonen e Ocon, che avranno il vantaggio nei primi km di poter scattare con le ultrasoft, mentre Perez in quarta avrà a fianco Sainz.

Vettel è ancora una volta il principale favorito a inserire il proprio nome sull’albo d’oro della corsa, ma in gara le cose potrebbero essere differenti: i big partiranno con le gomme supersoft e con quel tipo di mescola le distanze tra Ferrari, Mercedes e Red Bull sono praticamente azzerate. Decisive potranno dunque essere, oltre che le scelte strategiche e la velocità nei cambi gomme, anche le eventuali Safety Car.

Rispondi