(ANSA) – ROMA, 27 AGO – Il Campionato Italiano Rally si riprende la scena dopo un mese e mezzo di pausa estiva. Lo fa ritrovando sulla sua strada un teatro d’eccezione, quello del Rally del Friuli Venezia Giulia. La tappa a nord-est infatti torna a far parte della massima serie dopo due stagioni, sempre “tricolori”, passate tra le World Rally Car. La cinquantacinquesima edizione del #RallyFVG promette quindi tanto spettacolo. La corsa organizzata della Scuderia Friuli ACU sarà valida come sesta per il Campionato Italiano Rally (CIR) ed anche per il Campionato Italiano Rally Auto Storiche (CIRAS), settima prova del Campionato Europeo Rally Storici (FIA EHSRC), oltre a far parte del Central European Zone (CEZ) e per la Coppa Rally di Zona 4. L’elenco iscritti tocca quota 115, 56 per il CIR e 59 per la Coppa Rally di Zona. Il più atteso sarà sicuramente Giandomenico Basso, con la Skoda Fabia R5 di Metior Sport, dopo la grande vittoria di Roma

Rispondi