Prima Pagina>Sport>Ronaldo, l’infortunio divide i tifosi juventini
Sport

Ronaldo, l’infortunio divide i tifosi juventini

Lo stop di CR7 per il problema ai flessori con convince tutti: sui social si va dal “Non ci credo” a “E’ la punizione per il lancio della maglia”

L’infortunio di Cristiano Ronaldo fa discutere. Il problema a un flessore che lo ha tenuto fuori dalla sfida di oggi con l’Atalanta, cruciale nella corsa per la Champions, non convince del tutto i tifosi bianconeri.

Advertisements

Il lancio

—  

“Spiace, ma io non ci credo all’infortunio di Ronaldo” si legge su Twitter, e c’è chi commenta: “Anch’io, ho appena visto la conferenza di Pirlo che annunciava l’assenza di Cristiano, quando ha dato la notizia ha avuto uno sguardo con una smorfia non tipica delle sue, gatta ci cova”.

Ronaldo, che non si allena da mercoledì, oggi non sarà in trasferta con i compagni. “Sento gente che si interroga sull’infortunio di Ronaldo come se tra due mesi non ci fossero gli Europei, unico suo obbiettivo stagionale” è un’altra delle osservazioni. Ma c’è chi vede una punizione per il gesto della scorsa settimana: “Sull’infortunio di #Ronaldo ci credo poco. Paga – secondo me – il lancio della maglietta con una bella giornata di stop”. Tesi condivisa da altri: “Ronaldo non giocherà perché ha gettato la maglia a terra la scorsa partita, non perché ha un problema muscolare. Vorrei sottolinearlo”. Ma la maggior parte è con il re.

Tour de force

—  

Ronaldo dal 2018 ha saltato solo qualche trasferta — Benevento, Crotone, Lecce -, ma questa volta ha detto no. Nel 2021 non ha giocato solo il match contro la Lazio del 6 marzo, ed è reduce da 3 partite in sei giorni con la nazionale. Nel calendario stilato con Pirlo e lo staff, il passo indietro per riposare sarebbe dovuto arrivare mercoledì, contro il Parma (“Speriamo di recuperarlo” ha detto Pirlo). Intanto Ronaldo medita, ieri Ronaldo ha postato una storia su Instagram, con la sua immagine riflessa nel vetro della sauna. È tempo di riflessione e riposo.

Fonte Gazzetta.it

Seguici sul nostro canale Telegram

Rispondi