(ANSA) – MILANO – Gli All Blacks sbarcano in Italia, organizzando a Milano – in sinergia con il Rugby Milano – il primo campus dedicato ai giovani rugbisti. Dal 25 al 30 agosto ‘All Blacks Clinic’ avrà come coach speciali Anthony Tuitavake (centro del Racing 92, 6 caps con gli All Blacks) e Norm Maxwell (seconda linea dei Crusaders, 36 caps) e ospiterà al Centro Sportivo ‘G.B Curioni’, all’Idroscalo, 100 ragazzi e ragazze di età compresa tra i 14 e i 18 anni.

L’All Blacks Clinic prevede 12 sessioni di allenamento sul campo e 10 in aula: i ragazzi potranno così apprendere i segreti della tecnica e i significati filosofici della cultura degli All Blacks. ”Siamo ancora una volta orgogliosi – afferma Sergio Carnovali, presidente di Rugby Milano – di portare avanti modelli di formazione unici e di alto valore. Il fatto che la federazione neozelandese abbia scelto Rugby Milano come partner italiano, è motivo di grande orgoglio e rappresenta il primo capitolo di un percorso che speriamo duri nel tempo”.

Rispondi