Prima Pagina>Sport>Samp-Milan 1-0, errore di Donnarumma, Defrel punisce i rossoneri
Sport

Samp-Milan 1-0, errore di Donnarumma, Defrel punisce i rossoneri

samp milan donnarumma

Basta un gol di Defrel alla Sampdoria per battere un Milan che lascia per strada punti pesanti per la corsa alla Champions. Partita pazza quella di Marassi, in cui succede veramente di tutto, occasioni da una parte e dall’altra, episodi da Var ed emozioni infinite.

Passano appena 35 secondi e i blucerchiati vanno subito avanti con Defrel, che ringrazia uno sciagurato Donnarumma depositando in rete un passaggio sbagliato del portiere rossonero. Inizio shock per il classe ’99 e la formazione rossonera, che al 10′ tenta di riprendere in mano la situazione con il solito Piatek, murato da Audero ma comunque fermato dall’arbitro per un precedente tocco di mano.

Donnarumma prova a farsi perdonare con un buon intervento su Quagliarella, poi la retroguardia milanista rischia un’altra frittata sull’asfissiante pressione della Sampdoria, che stavolta non riesce ad approfittarne. Al 25′ episodio da ‘silent check’ in aria doriana per un presunto fallo di mano di Linetty, non sanzionato, ma nella stessa azione da sottolineare la bellissima parata di Audero sul mancino a giro di Suso indirizzato all’angolino. Dall’altra parte Quagliarella allarga troppo il piattone e spedisce a lato.

Negli ultimi secondi del primo tempo occasionissima per il Milan, con Musacchio che per questione di centimetri non firma la rete del pareggio. Nella ripresa Gattuso sposta Calabria a sinistra e inserisce Conti (a destra) togliendo Rodriguez: i rossoneri però fanno fatica a spingere, la Samp chiude con autorità tutti gli spazi e continua a farsi vedere in avanti.

Al 57′ Defrel sfiora la doppietta, due minuti più tardi Suso (con deviazione di Colley) va ad un passo dal pareggio. Dal corner successivo Bakayoko segna ma la carica su Audero in uscita è evidente ed Orsato ferma il gioco. Con Cutrone e Paquetà il Milan si gioca il tutto per tutto, ma sono i blucerchiati ad andare vicini al raddoppio, prima con una traversa di Quagliarella, poi con un’altra chance per Defrel neutralizzata da Donnarumma.

Nel finale succede veramente di tutto: i padroni di casa falliscono qualche match point di troppo, tenendo in vita un Milan che prova gli ultimi assalti reclamando anche un rigore su Piatek, non concesso da Orsato anche dopo riaverlo analizzato al Var. Nei lunghissimi 5′ di recupero il risultato non cambia: vince la Sampdoria tra le mille recriminazioni del Milan.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.

Rispondi