Prima Pagina>Sport>Serie B, play-out: Pescara-Perugia 2-1: ribaltone firmato Galano e Maniero
Sport

Serie B, play-out: Pescara-Perugia 2-1: ribaltone firmato Galano e Maniero

PESCARA – Un successo in rimonta per tenere vive le speranze di salvezza. E’ quello che coglie il Pescara nel primo round del play-out di Serie B superando per 2-1 il Perugia grazie alle reti di Galano e Maniero dopo il vantaggio di Kouan nel primo tempo, rendendo così amaro il ritorno allo Stadio Adriatico da avversario dell’ex Massimo Oddo. Sarà decisivo dunque il match di ritorno in programma venerdì

Advertisements
14 agosto allo Stadio Curi (ore 21).

Kouan sblocca la gara sul finire di 1° tempo

Dopo un inizio favorevole della formazione di Sottil, è il Perugia a prendere le misure agli avversari e ad affacciarsi pericolosamente dalle parti di Fiorillo con più di una ripartenza pericolosa. L’episodio più clamoroso al 20′: per gli umbri contropiede tre contro uno ma lo sprecano con l’ultimo passaggio sbagliato di Falzerano per Falcinelli. Alla mezz’ora si accende il Pescara: Pucciarelli riceve al limite dell’area e non ci pensa due volte prima di lasciar partire un destro che si spegne di poco a lato. Ma è solo un episodio isolato e al 40′ il Perugia passa in vantaggio: Falzerano questa volta non spreca la ripartenza e crossa in area per Kouan, che col mancino batte Fiorillo. Nel finale di primo tempo c’è spazio per un discusso episodio da moviola: Gyomber devia col braccio un pallone in area ospite ma per l’arbitro Marinelli non c’è rigore.

Advertisements

Galano e Maniero dagli 11 metri la ribaltano

Nella ripresa bisogna aspettare 8′ per assistere alla prima chance pericolosa del Pescara: Memushaj pesca in area Pucciarelli, che col destro da posizione defilata non trova lo specchio della porta. Ma il gol del pareggio è solo rimandato: Masciangelo crossa dalla sinistra, Galano si libera in area e di testa firma l’1-1. L’episodio regala coraggio ai padroni di casa che sfiorano la rete del vantaggio al 62′: Maniero ci prova con una conclusione ravvicinata e scalda i guantoni di Vicario, che respinge in angolo in tuffo. E poco prima di metà frazione Marinelli concede un calcio di rigore al Pescara per un tocco di mani in area di Falcinelli: Maniero dagli undici metri non sbaglia e firma il definitivo 2-1.

Campagnaro: “Servirà una battaglia nella mia ultima partita”

“La mia ultima partita nel match di ritorno? Se giocherò, farò in modo di divertirmi ma con la consapevolezza che servirà una battaglia per mantenere la categoria. Quella di oggi è una rimonta importante. Ma è solo il primo tempo e manca ancora tanto. Dobbiamo essere concentrati e dovremo studiare gli errori di oggi per non commetterli di nuovo”. Queste le dichiarazioni del difensore del Pescara Hugo Campagnaro dopo la vittoria in rimonta per 2-1 sul Perugia. E sulla sua condizione: “Mi è toccato giocare perché mancavano molti giocatori. Ma quando si va in campo, bisogna dare tutto”, ha concluso il difensore argentino ai microfoni di Dazn.

PESCARA-PERUGIA 2-1 (0-1)

PESCARA (4-3-3): Fiorillo 6; Zappa 6, Campagnaro 6, Scognamiglio 5.5, Masciangelo 7; Memushaj 7, Palmiero 5.5 (27’st Busellato 6), Kastanos 6 (37’st Crecco sv); Pucciarelli 6 (46′ st Borrelli sv), Maniero 6.5 (37′ st Bocic sv), Galano 7 (41′ st Bettella sv). (Alastra, Del Grosso, Bruno, Melegoni, Elizalde, Clemenza, Pavone). All.: Sottil 6.5.
PERUGIA (4-3-2-1): Vicario 6.5; Rosi 6, Sgarbi 5 (27′ st Nzita sv), Gyomber 5, Falasco 6 (40′ st Dragomir sv); Falzerano 6.5 (18′ st Buonaiuto 6), Carraro 6, Kouan 6.5; Mazzocchi 6, Capone 5.5 (18′ st Nicolussi Caviglia 6); Falcinelli 5 (28′ st Melchiorri 6). china: Fulignati, Albertone, Righetti, Konate, Iemmello. Allenatore: Oddo 6. ARBITRO: Marinelli di Tivoli 5.5.
RETI: 40′ pt Kouan (PER); 13′ st Galano (PES), 23′ st Maniero (PES) rig.
NOTE: serata serena, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Gyomber, Mazzocchi, Busellato. Angoli: 10-5. Recupero: 3′; 10′.

Fonte www.repubblica.it

Rispondi