Prima Pagina>Sport>Serie B, playoff; Frosinone-Pordenone 0-1: Tremolada firma il colpo dei neroverdi
Sport

Serie B, playoff; Frosinone-Pordenone 0-1: Tremolada firma il colpo dei neroverdi

FROSINONE – Il tempo di entrare in campo e dopo appena tre minuti firmare un blitz esterno che vale un significativo passo verso la finale playoff. Con un grande gol Tremolada, partito in panchina e gettato nella mischia a poco più di dieci minuti dal 90′, consente al Pordenone di imporsi per 1-0 sul terreno del Frosinone nel primo round della semifinale playoff di Serie B. Un colpaccio al ‘Benito Stirpe’ che permette agli uomini di Tesser di guardare con ottimismo al match di ritorno in programma mercoledì 12 agosto.
Possesso palla per il Frosinone, ma sterile
Nella prima frazione di

Advertisements
gioco la formazione di Nesta predomina sul piano del possesso palla (60%-40%) ma non su quello delle occasioni, nonostante la prima chance sia di stampo ciociaro: Dionisi lascia partire un destro da fuori area che si stampa sull’esterno della rete. Nel primo tempo sono dieci le conclusioni verso la porta difesa da Bardi da parte del Pordenone, pericoloso nell’ultimo dei tre minuti di recupero con un contropiede avviato da Gavazzi e concluso da Ciurria con un tiro impreciso da buona posizione. Nella ripresa il Frosinone scende in campo con un piglio diverso e al 48′ si affaccia pericolosamente dalle parti di Di Gregorio: Novakovich scarica per Brighenti, che calcia alto e spreca la prima vera chance dei ciociari.
Tremolada entra e risolve la partita

Al 20′ del secondo tempo si accende il match con tre occasioni da gol nel giro di pochi minuti. Prima è Ciurria a provarci con un destro dal limite che costringe Bardi a rifugiarsi in angolo. Poi è Dionisi sul fronte opposto a trasformare un tiro sbilenco di Brighenti in un assist per la sua conclusione mancina che impegna Di Gregorio. Infine sul ribaltamento di fronte Bocalon sfiora il palo con un diagonale di destro al termine di una veloce ripartenza. Al 73′ i neroverdi sfiorano il gol: Burrai crossa in area, Ciurria di testa a botta sicura trova la risposta straordinaria a mano aperta di Bardi. Ma il gol degli ospiti è solo rimandato: il neo entrato Tremolada (al posto di Gavazzi) si accentra e col mancino lascia partire un tiro fulmineo che non lascia scampo al portiere ciociaro. L’ultima emozione nei minuti di recupero con una rete del Frosinone, siglata da Salvi, annullata per fuorigioco.
Il match winner: “Abbiamo voglia di stupire”
“Sono contento di ripagare la fiducia del mister e dei compagni ma anche della società che mi ha voluto a gennaio. E’ presto per festeggiare però. Siamo a metà del lavoro”. Così il match winner Luca Tremolada commenta il successo in casa del Frosinone, un grande passo in avanti verso il sogno A e per l’ex Brescia aver segnato la rete della vittoria, pochi minuti dopo il suo ingresso dalla panchina, è una grande soddisfazione. “Tra infortuni e lockdown ci ho messo un po’, ma ora i risultati si vedono – dice il giocatore del Pordenone ai microfoni di Dazn -. Mi piace calciare a giro ma oggi ho provato di potenza ed è andata bene. Anche in pochi minuti posso cercare di decidere la partita, il mister lo sa e avere la sua fiducia è importante per me. C’è tanto entusiasmo, c’è una squadra giovane e forte. Abbiamo voglia di stupire, ora non ci vogliamo fermare, possiamo arrivare in finale e toglierci delle soddisfazioni. La Serie A? Non si dice… Questo è un grande gruppo”.
FROSINONE-PORDENONE 0-1  (0-0)
FROSINONE (3-4-1-2): Bardi 7; Brighenti 6 (39′ st Ardemagni sv), Ariaudo 6, Krajnc 5.5; Paganini 5.5 (34′ st Zampano 6), Haas 6, Maiello 6.5, Salvi 6.5; Rohden 6; Novakovich 6.5 (7′ st Ciano 6), Dionisi 6.5. (Iacobucci, Bastianello, Vitale, Szyminski, Beghetto, Tabanelli, Gori, Tribuzzi, Citro). All. Nesta 6.
PORDENONE (4-3-1-2): Di Gregorio 6; Almici 6.5, Camporese 6, Vogliacco 6, Gasbarro 6; Misuraca 5.5 (44′ st Zammarini sv), Burrai 7, Pobega 7 (34′ st Mazzocco sv); Gavazzi 6.5 (34′ st Tremolada 7.5); Ciurria 6.5 (45′ st Pasa sv), Candellone 6 (10′ st Bocalon 6). (Bindi, Passador, De Agostini, Stefani, Chiaretti, Semenzato, Zanon). All. Tesser 7.
ARBITRO: Massimi di Termoli 6.
RETE: 37′ st Tremolada.
AMMONITI: Candellone, Pobega, Ciano.
ANGOLI: 3-3.
RECUPERO: 3′ pt, 7′ st.

Advertisements

Rispondi