Prima Pagina>Sport>Under 21, emergenza Covid: con l’Irlanda in campo l’Under 20
Sport

Under 21, emergenza Covid: con l’Irlanda in campo l’Under 20

ROMA – E’ sempre allarme coronavirus tra gli azzurrini dell’Under 21 e allora, visti i tanti casi di positività emersi in questi giorni, la Federazione ha deciso che sarà l’Italia Under 20 di Bollini a scendere in campo domani all’Arena Garibaldi-Romeo Anconetani di Pisa (alle ore 17) per affrontare l’Irlanda Under 21 in un match di qualificazione agli Europei di categoria in programma il prossimo anno. La Nazionale di Nicolato

Advertisements
è ormai un vero e proprio focolaio di Covid-19 tanto che la sfida contro l’Islanda era stata annullata dopo la positività di Gabbia, successiva a quelle di Carnesecchi e Bastoni. Con quella odierna del portiere dell’Entella, Russo, salgono a nove i casi totali. Una situazione ormai diventata insostenibile.

Aggregati Cutrone, Ricci, Sottil e Tonali

L’emergenza ha indotto la Figc a prendere questa decisione “visti i casi di positività al Covid-19 emersi in questi giorni, nella consapevolezza di aver sempre operato nel pieno rispetto delle norme vigenti e dei protocolli redatti da Uefa e Figc”. La gara si giocherà a porte chiuse su disposizione del GOS (Gruppo Operativo Sicurezza) di Pisa. La Nazionale Under 20 guidata da Alberto Bollini, che era stata preallertata nei giorni scorsi ed era in ritiro a Firenze da mercoledì 7 ottobre, si è sottoposta per due volte ai test molecolari che hanno dato tutti esito negativo. Adesso la squadra si trova al Centro Tecnico Federale di Coverciano, dove si sta allenando con l’obiettivo di farsi trovare pronta per l’esigenza poi verificatasi di dover scendere in campo a Pisa. La Figc ha richiesto alla Uefa di poter aggregare alla Nazionale Under 20 i calciatori Patrick Cutrone, Samuele Ricci, Riccardo Sottil e Sandro Tonali, attualmente a Tirrenia con l’Under 21, i quali avevano contratto in precedenza l’infezione da Covid-19.

Advertisements

Nicolato: “Ci dispiace, le abbiamo provate tutte”

“Ci spiace molto – ha detto il tecnico dell’Under 21 Paolo Nicolato – abbiamo percorso ogni strada possibile in una situazione molto complessa. Sono orgoglioso del mio staff e dei miei giocatori, il loro comportamento e il loro senso di responsabilità mi gratificano molto più di una vittoria”. “La situazione particolare non ci trova impreparati –  ha aggiunto il coordinatore delle Nazionali Giovanili Maurizio Viscidi – grazie alla sinergia fra Nicolato e Bollini e del Club Italia in generale. I giocatori che andranno in campo hanno comunque qualità importanti, anche se al momento difettano di esperienza e di amalgama”.

Bollini: “Aumentano le responsabilità”

Domani sulla panchina dell’Under 21 siederà allora per la prima volta Alberto Bollini: “In una situazione di emergenza – ha detto il tecnico – questo gruppo si è comportato in maniera esemplare e con grande professionalità. E’ chiaro che aumentano le responsabilità perché io e lo staff siamo in sostituzione di Paolo Nicolato, con cui ho una sinergia quotidiana insieme al coordinatore Viscidi. Cercheremo di fare il massimo, dando il meglio di noi in una gara così prestigiosa e importante”, ha concluso Bollini.

Fonte www.repubblica.it

Rispondi