World League, l’Italia batte l’Ungheria e vola in semifinale

DEBRECEN (UNGHERIA) – Vittoria, 9-8, per il Settebello contro i padroni di casa dell’Ungheria. L’Italia, dunque, vola in semifinale della fase europea della World League, in svolgimento a Debrecen, dove affronterà domani, alle 18.15, il Montenegro che ha sconfitto 15-14 ai rigori la Croazia. Ritmi subito alti, i magiari passano dopo 3’28 con la bordata dal perimetro di Manhercz (1-0), Nagy si supera su Di Fulvio e Luongo ma successivamente capitola sulla conclusione tutta potenza dai sette metri di Dolce. Poi il diagonale di Kovacs fissa il 2-1 dopo un tempo. Napolitano spreca, Del Lungo salva e lancia in controfuga Echenique che sigla il 2-2. Il botta e risposta tra Hosnyanszky (perimetro) e Di Somma (superiorità numerica) vale il 3-3 all’inversione di campo. Il 4-3 ungherese è di Manhercz che sfrutta al meglio la superiorità numerica. Il 4-4 di Di Fulvio che si iscrive a referto con un alzo e tiro da manuale. Ungheria ancora avanti con Angyal (extraplayer) per il 5-4 dopo tre quarti di gara. Il ct Campagna sfrutta il breve intervallo per scuotere un pò il Settebello che risponde presente. 

Il sorpasso dell’Italia

Di Fulvio ha finalmente scaldato il braccio e dal vertice basso fulmina Nagy; poi i diagonali al fulmicotone di Figari ed Echenique fanno addirittura volare gli azzurri, al primo vantaggio e quindi sul +2 (7-5). I magiari capitalizzano la doppia superiorità e accorciano con Jansik per il 7-6 a tre minuti dal termine. Campagna viene espulso da Alexandrescu per proteste, poi Figari trasforma il rigore dell’8-6, Manhercz è implacabile dal perimetro (8-7) ma c’è il tap-in di Napolitano su imbeccata di Di Fulvio a ottanta secondi dal termine (9-7). L’Ungheria prova a mettere il cuore oltre l’ostacolo: Del Lungo va fuori per fallo grave e Angyal a porta praticamente sguarnita stampa il 9-8 a 45″ secondi dalla fine ma il Settebello regge e dà appuntamento al Montenegro sulla strada verso la Final Eight di fine giugno a Tblisi.

Fonte tuttosport.com

Exit mobile version