Prima Pagina>Tecnologia>Apple o Samsung, quale tecnologia migliore per gli smartphone?
Tecnologia

Apple o Samsung, quale tecnologia migliore per gli smartphone?

C’era una volta la dicotomia Pelé o Maradona, oppure Beatles o Rolling Stones. Oggi, una delle sfide più appassionanti e capaci di far schierare i fan compatti da una parte o dall’altra è quella tra Apple e Samsung, due colossi della tecnologia consumer.

Anche se la pandemia da coronavirus ha comprensibilmente impattato in maniera negativa sulle vendite degli smartphone, Apple e Samsung rimangono tra i leader di mercato, con l’azienda sudcoreana al primo posto e quella di Cupertino al terzo, con in mezzo Huawei a spezzare il binomio.
Ma al netto delle preferenze soggettive, quali sono le differenze tra i dispositivi Apple e Samsung e dove gli uni sono migliori (o peggiori) degli altri?

Partiamo dal sistema operativo.

Samsung, si sa, utilizza Android mentre Apple si basa su iOS. Il primo è un open-source sviluppato da Google, installato su numerose marche e modelli di smartphone, mentre il secondo è un sistema proprietario che si trova soltanto sugli smartphone proditto dalla Mela.
Sotto questo punto di vista, a livello di fluidità e velocità è iOS ad essere la scelta migliore, perché gli iPhone sfruttano al 100% l’hardware. I dispositivi Android, pur avendo più RAM e processori più potenti, non hanno tutti lo stesso livello di ottimizzazione e così molto dipende dal modello di smartphone acquistato.
Su alcuni smartphone Samsung, guardare un video, navigare su Internet o giocare è un’esperienza eccezionale, priva di scatti o ritardi; su altri, invece, può capitare di incappare in qualche intoppo non esattamente piacevole, soprattutto se ripetuto nel lungo periodo.

Samsung si è evoluta andando incontro alle esigenze del mercato, dal momento che ormai più del 70% degli utenti utilizza il mobile come dispositivo preferito. In più, gran parte di essi, oltre a navigare sul web e sui social, ama giocare, siano essi videogame, scommesse sullo sport o giochi del casinò. Non è un caso che gli sviluppatori dei giochi abbiano adattato al mobile, negli ultimi due anni, ogni titolo del casinò, soprattutto le slot machine, pressati dalla forte richiesta degli operatori di gioco. Questi, già da tempo, avevano intuito l’importanza di offrire ai propri utenti non solo la possibilità di giocare da mobile, ma anche quella di fornire un’esperienza di gioco equivalente a quella da pc.

La velocità di fruizione dello smartphone è anche influenzata dagli inevitabili aggiornamenti. I dispositivi Apple aggiornano i sistemi in maniera omogenea, mentre per quelli targati Samsung (o comunque Android) si ha molta più frammentazione, anche se negli ultimi tempi Google ha tentato di ridurre al minimo questo tipo di problematica.
Parlando di connettività LTE, invece, Samsung la fa da padrone. Da tempo Samsung ha immesso sul mercato numerosi smartphone che implementano modem veloci (4G plus o 4,5G) e mentre esistono già addirittura modelli Android 5G, cosa che per il momento non è ancora successa per Apple.