(ANSA) – ROMA, 12 LUG – In vista delle vacanze estive, Google potenzia il suo traduttore istantaneo integrato nella fotocamera e dotato di intelligenza artificiale, che consente di leggere nella propria lingua insegne, cartelli stradali e menu quando ci si trova all’estero. La compagnia di Big G ha attivato la funzione il altre 60 lingue – dall’arabo l’arabo all’hindi, dal thailandese al vietnamita – che portano in totale a 88 gli idiomi supportati. Che ci si trovi in India o negli Emirati, quindi, basterà inquadrare la scritta che ci interessa con la fotocamera dello smartphone per vederla comparire nella nostra lingua. Altra novità della app “Google Traduttore” è che la traduzione, finora offerta solo in inglese, può ora essere ottenuta in oltre cento lingue. Si potrà cioè scegliere di tradurre dall’arabo al francese o dal giapponese al cinese, ad esempio, e ovviamente da qualsiasi lingua all’italiano. L’utente non avrà bisogno di conoscere il nome dell’idioma che si trova davanti, perché sarà riconosciuto dalla app.

Rispondi