(ANSA) – ROMA, 4 OTT – L’Italia è un paese aperto, collaborativo e un posto in cui investire. L’amministratore delegato di Huawei Italia, Thomas Miao, rassicura sui prossimi investimenti del colosso cinese delle Tlc nella penisola, dove il processo di digitalizzazione risulta ancora lento, come certificato a livello europeo dal Desi(Digital Economy and Society Index), che piazza il paese in 26esima posizione, e per questo il nuovo governo ha istituito una struttura ministeriale dedicata all’innovazione digitale.

“Siamo qui da 15 anni, sono stati anni molto positivi, abbiamo creato lavoro, siamo molto contenti di stare qui e investire, il clima non ci preoccupa, l’Italia è un paese aperto e collaborativo”, ha detto Miao durante la presentazione dello ‘Smart City White Paper’ di Huawei, uno studio che si concentra su sette settori come quello delle smart utilities, smart building, smart transportation, smart tourism, smart port, smart education e smart healthcare.

Rispondi