Prima Pagina>Tecnologia>Il tempo scorre sul Web: dinamiche e tendenze
Tecnologia

Il tempo scorre sul Web: dinamiche e tendenze

Molte cose sono cambiate dopo l’arrivo di Internet nella vita delle persone.

Vero è che la nuova tecnologia non soltanto è stata in grado di modificare la vita della gente – in primis – dei lavoratori, degli acquirenti, degli studenti e dei loro insegnanti, delle aziende, dei mezzi di comunicazione e dei professionisti ad essi legati, dei servizi, e anche della politica stessa.

Ma in cosa Internet ha cambiato la vita, nel mondo? Ecco alcuni punti che aiutano a chiarire questo cambiamento strutturale e profondo, non reversibile e da cui non si può più prendere le distanze, anche se ci si dichiara “analogici” e “contrari” rispetto a certe evoluzioni.

  • nuove forme di rapporto tra il pubblico e il privato
  • maggiore interconnessione in termini di rapporti personali
  • nuove metodologie di produzione
  • nuovi metodi legati alla comunicazione tra privati, imprese e mondo politico
  • forme rinnovate di educazione e istruzione dal punto di vista multimediale
  • approccio alla creatività e alla cultura, forte dei più recenti supporti 
  •  nuova concezione rispetto al campo dell’intrattenimento, dalla musica, alla TV, passando per una innovazione dal punto di vista tecnologico prima praticamente impensabile
  • sviluppo dal punto di vista economico con l’introduzione di varie forme di pagamento digitale (dalle carte prepagate a PayPal, fino alla criptovaluta)

Si tratta di concetti apparentemente vaghi e poco aderenti alla realtà di tutti i giorni, ma che poi vengono sperimentati dalle persone giorno dopo giorno, a prescindere dal luogo di provenienza geografico delle stesse, dall’età, alla professione oppure dal ceto sociale.

Come ogni cambiamento tecnologico (dalla corrente elettrica alla radio, dal telefono fino all’automobile) che è stato capace di orientare la vita in modo immutabile e di cui ora come ora non si può più fare a meno, anche Internet, a partire dai primi anni del Duemila ha avuto questo ruolo rivoluzionario. 

Perché la Rete ha modificato strutturalmente un concetto importante nella vita delle persone, senza distinzioni: il tempo, oltre anche allo spazio.

Grazie al web oggi ci si può infatti connettere con persone di tutto  il mondo e scoprirne modi, gusti, linguaggio tradizioni varie e tendenze, così come si può anche restringere il tempo impiegato nella ricerca di un particolare prodotto oppure servizio.

Basti pensare a quante possibilità di scelta e a quanta velocità di acquisto e consegna ci sono rese disponibili da siti come Amazon o altri, così come anche la rapidità di selezione che consentono agli utenti di accedere a recensioni specializzate di prodotti oppure di servizi sui quali si cerca informazioni, da quelli sull’abbigliamento e sulle vacanze, fino a una snai casinò recensione oppure a un parere su un determinato lavoro offerto, sempre e comunque in base alle esperienze condivise.

Le tendenze della Rete, all’insegna della velocità

Internet e il concetto di velocità stanno crescendo insieme. Si parte da fattori tecnologici e puramente strutturali, come quelli, ad esempio, legati alla velocità di connessione, uno dei fattori che orienta sulla selezione di un operatore telefonico piuttosto che di un altro, in merito alla scelta dei servizi per il telefono, per il pc, per lo smartphone, oppure per il tablet. A questo fattore velocità, sempre più richiesto da aziende e privati per ottimizzare i tempi di connessione personale nonché quelli strettamente lavorativi – se non produttivi –  si aggiungono gli investimenti dei comuni e delle istituzioni locali per quanto concerne la diffusione della fibra ottica. Si aggiunge ad essi un impegno economico da parte dei privati stessi, per promuovere questa cultura, anche nell’ottica di un miglioramento infrastrutturale, utile oltretutto a creare nuovi posti di lavoro, oltre che a fornire un servizio importante agli utenti, una volta che esse sono state implementate. 

Ma la velocità proposta dalla Rete passa anche attraverso altri fattori, connessi alla navigazione. Se, ad esempio, per effettuare un qualsiasi acquisto si può oggi contare sulla ricchezza di proposte e sulla velocità del web nel recapitare il prodotto anche da oltreoceano, anche lavori come quello dell’editor e del correttore di bozze, nonché del giornalista, grazie alla sempre maggiore interazione e alle notizie multimediali, hanno avuto una svolta positiva in termini di risparmio di tempo, pur tenendo conto dei diversi fattori – positivi e negativi – legati all’arrivo del web. 

Per non parlare poi dei pagamenti di prodotti e servizi, ai quali la tecnologia “tradizionale” si è dovuta adattare, visto che le persone ormai, grazie anche all’avvento del mobile, sono sempre più connesse e interconnesse.