Prima Pagina>Tecnologia>TikTok chiude il 2020 tra record di download e problemi Usa
Tecnologia

TikTok chiude il 2020 tra record di download e problemi Usa

(ANSA) – ROMA, 03 DIC – TikTok si prepara ad archiviare il
2020 come l’anno del grande successo, ma anche quello del
maggior rischio. Il social cinese ha messo a segno un record
mondiale di download – finora è stato scaricato 2 miliardi e
mezzo di volte – ma il suo futuro al momento appare incerto.
    Almeno negli Stati Uniti, dove Donald Trump vuole mettere al
bando la app se non venderà le attività americane ad aziende
Usa. In attesa di conoscere l’esito dello scontro – uno dei
riflessi della guerra commerciale tra Washington e Pechino –
TikTok intanto si attesta come social dell’anno a cominciare
proprio dall’America, dove vivono le star più seguite della
piattaforma A livello mondiale la app in questo 2020 ha infatti visto la
consacrazione di Charli D’Amelio, una sedicenne del Connecticut
che in un anno e mezzo su TikTok ha superato – prima e unica –
il traguardo dei cento milioni di follower. Oltre a lei, i più
gettonati su TikTok sono Addison Rae, altra giovane che a suon
di balletti ha raggiunto i 70,6 milioni di follower, e
l’illusionista Zach King con 53,1 milioni. Ma quest’anno ha
visto anche nascere delle stelle come Bella Poarch, una 19enne
statunitense di origini filippine che con i suoi primissimi
piani ha conquistato in poco tempo 45,3 milioni di follower.
    In casa nostra il 2020 ha visto sbarcare su TikTok personaggi
famosi come Fedez, Ghali e Mahmood, che si sono uniti a chiara
Ferragni, Michelle Hunziker e Gianluca Vacchi. I veri
protagonisti della piattaforma continuano però a essere i
ragazzi, creatori dei video più di tendenza. E il trend del 2020
è #ImparaConTikTok, il filone di video educativi. Dalla lingua
inglese alla psicologia, dallo sport al trucco e alla moda
passando per la cucina e la finanza, sono tantissimi i filmati
brevi nati per insegnare qualcosa. Così come tanti sono i video
a sostegno dell’inclusione e di cause sociali, che sono nati per
diffondere consapevolezza su diverse tematiche e hanno finito
per regalare profondità al social. (ANSA).
   

Fonte Ansa.it

Advertisements

Rispondi