Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! Non piangere perché è finita, sorridi perché è accadutoDr. Seuss

Luci, colori, immagini, figure nel 'caleidoscopio' per i 50 anni della 'Foire d'été'

di redazione turismo
Ad ogni edizione il numero di visitatori supera le più rosee previsioni. Sono sempre oltre 500 gli espositori dei settori di tornitura, intaglio, scultura. Artisti in grado di realizzare capolavori unici. La 'foire' si svolge nel 'cuore' della città
alcuni oggetti in legno esposti alla foire d'été

AOSTA. Un manifesto con immagine coordinata per l'anniversario del cinquantesimo anno della 'Foire d'étè', la manifestazione dell'artigianato tradizionale, in programma ad agosto, nel clou dell'estate aostana.

 Lo ha commissionato allo studio design Macioce, di Aosta, l'assessorato regionale alle Attività Produttive in un'ottica di valorizzare un evento il cui richiamo turistico ha varcato anche i confini europei. 

  Alla 'Foire d'étè', 'copia' meno altisonante della millenaria 'Fiera di Sant'Orso nsl pieno dell'inverno, affluiscono visitatori, oltre che regioni italiane, da Stati Europei, da Giappone e dagli States. Il mezzo secolo di vita di questa 'kermesse' fieristica vale un richiamo artistico in grado di attirare un'attenzione eterogenea, di polarizzare lo sguardo su dettagli indicativi e fondamentali per divulgarne l'importanza.

  Dall'assessorato ricordano come "nel manifesto, il caleidoscopio nella sua espressione figurativa, viene tradotto in un avvicendamento fantasmagorico di luci, colori, immagini e figure. Questa descrizione e il suo caratteristico mutare a ogni movimento, lo hanno reso l'elemento di riferimento per descrivere, a livello grafico, la particolarità della prossima  edizione della 'Foire'.

  La manifestazione estiva amplifica, ogni anno, il suo fascino, presentando esposizioni che, nelle loro  novità, non trascurano l'essenza della tradizione. Rappresenta uno dei 'rendez-vous' estivi più attesi da residenti e turisti, desiderosi di scoprire le nuove proposte.

  "La 'Foire d'été' - dicono dall'assessorato alle Attività Produttive - offre una panoramica completa della produzione artigianale valdostana". Una rassegna che, seppure meno estesa della Fiera di fine gennaio, garantisce una scelta di articoli in legno, pietra ollare, ferro battuto e tessuti altrettanto varia e vasta.