Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! Se poniamo a confronto il fiume e la roccia, il fiume vince sempre non grazie alla sua forza ma alla perseveranza.Gautama Buddha

Aumentano arrivi e presenze nelle valli

In alcune Valli un tempo sconosciute i turisti dal 2002 al 2017 sono raddoppiati. Un segnale chiaro di un turismo nuovo che sta nascendo dove i turisti cercano la tranquillità immersi nel verde delle vallate
Valli
Valle di Ledro

"L'individuazione della Valle di Ledro come ambito turistico omogeneo ed il conseguente riconoscimento di un'Azienda per il turismo per le attività di marketing turistico territoriale costituirebbe un presupposto maggiormente idoneo al coinvolgimento degli operatori del ricettivo nella governance turistica locale." Questa la motivazione con la quale l'assessore al turismo Michele Dallapiccola spiega la decisione assunta oggi dalla Giunta provinciale di individuare un nuovo ambito territoriale omogeneo, quello appunto della Valle di Ledro, un territorio che, pur non potendo contare nella stagione invernale sull'offerta sciistica, ha visto crescere molto negli ultimi anni il proprio movimento turistico. 
 

La crescita è testimoniata dai numeri forniti dall'Istituto di Statistica provinciale: dal 2002 al 2017 la Valle di Ledro ha visto aumentare il numero di arrivi da 69.295 a 111.966, le presenze da 730.130 a 893.267, mentre le strutture ricettive sono passate da 2.407 a 2.428 con un aumento dei posti letto da 14.478 a 16.231. Il nuovo ambito coinciderà con il Comune di Ledro.