Booking, uno dei portali più utilizzati per le prenotazioni di hotel e alloggi per vacanze e viaggi di lavoro, spiega gli aspetti della cancellazione delle prenotazioni causa coronavirus chiamandole “per causa Forza Maggiore”.

Visitando la pagina dedicata potete vedere tutti gli aggiornamenti delle politiche del portale in tempo reale. Leggendo l’ultimo aggiornamento al 15 marzo 2020 Booking consiglia agli host di rimborsare eventuali somme già pagate e si impegna a non applicare loro la relativa commissione.

Rispondi