Se il famoso Giacomo Casanova fosse ancora in vita non avrebbe alcun dubbio su dove trascorrere il mese più irriverente dell’anno. Tornerebbe nella sua amata Venezia per celebrare il carnevale nella magica atmosfera della laguna, nascondendo la sua identità dietro i costumi della tradizione. Venezia si prepara ad accogliere i turisti di tutto il mondo che ogni anno affollano la città per farsi contagiare d’allegria e vestire i panni di qualcun altro.

Un gioco di musica, spettacoli e cortei che quest’anno celebra l’amore in Piazza San Marco con grandi sorprese in programma per il giorno di San Valentino. Gli innamorati e le famiglie potranno visitare la città più romantica del mondo e assistere al tradizionale Volo dell’Angelo. Un’occasione per tornare indietro nel tempo e concedersi un soggiorno in uno degli hotel di lusso di Condé Nast Johansens, con la speranza magari di incontrare tra i corridoi proprio il fascinoso Giacomo Casanova.

Gli eventi da non perdere

Si inizia sabato 8 febbraio alle ore 19.00 con un grande show sul rio di Canaregio per celebrare la tradizionale festa Veneziana Sull’acqua. Un mix di danze e dolci serenate dedicate all’amore e alla passione che porteranno artisti e installazioni a fluttuare sulla laguna. Si replica il giorno dopo alle ore 11 con la partenza del Corteo Acqueo delle associazioni Remiere di Voga alla Veneta da Punta della Dogana a cui seguirà l’apertura dei percorsi enogastronomici.

Piazza San Marco prenderà vita, invece, il 14 febbraio con un palco fatto di led colorati in occasione della festa degli innamorati. Ma a dare il via ai festeggiamenti ufficiali del carnevale sarà la tradizionale “Festa delle Marie” in programma il 15 febbraio dalle ore 14.30 fino a sera. Imperdibile l’appuntamento in Piazza San Marco per il tradizionale Volo dell’Angelo che si terrà il 16 febbraio dalle ore 12.00. Come ormai da tradizione, sarà la Maria vincitrice del Carnevale 2019, Linda Pani, a vestire i panni del nuovo Angelo e a terminare lo spettacolo tra le braccia del Doge che precede lo svolo in corteo.

A seguire ci saranno anche il volo dell’Aquila in programma per domenica 23 febbraio alle ore 12.00 e il tradizionale Svolo del grande gonfalone del leone di San Marco che celebrerà il 25 febbraio la chiusura del Carnevale di Venezia con l’arrivederci al 2021 e la proclamazione della Maria dell’anno.

La città diventerà teatro di eventi, spettacoli, sfilate e dj set. Un tripudio di colori che arriverà a contagiare anche le isole vicine con “El Carnevale de Buran” di Burano dal martedì al giovedì grasso e il Carnival Street Show di Mestre con la sua street art dal 15 al 25 febbraio.