Prima Pagina>Turismo>Tra Harlem e Queens gli appuntamenti LGBTQ a New York
Turismo

Tra Harlem e Queens gli appuntamenti LGBTQ a New York

Dagli eventi-icona di Heritage of Pride a Manhattan, che attraggono oltre 2 milioni di partecipanti, fino alle celebrazioni in programma in tutti i cinque distretti

NYC & Company, ente del turismo di New York City, presenta i più importanti eventi in programma tutto il mese di giugno per l’LGBTQ Pride 2018. New York City è la destinazione LGBTQ numero uno negli Stati Uniti.  
  
Manhattan – Heritage of Pride, l’associazione che organizza i più importanti eventi LGBTQ della città e che si occupa della commemorazione dei moti di Stonewall del 1969 che hanno segnato la nascita del movimento moderno per i diritti gay, ha annunciato il tema degli eventi del Pride di quest’anno: “Defiantly Different” (Provocatoriamente Diverso). L’evento clou dell’NYC Pride, la 49° Pride March, si svolgerà domenica 24 giugno 2018, guidata da quattro cerimonieri d’eccezione: Billie Jean King, Lambda Legal, Tyler Ford e Kenita Placide. Il celebre percorso subirà quest’anno una modifica lungo Fifth Avenue con lo scopo di mettere in primo piano, all’inizio della parata, il luogo di nascita del movimento LGBTQ.
 

Harlem Pride  –  La nona edizione del Pride Celebration Day di Harlem, che si terrà sabato 23 giugno da mezzogiorno e alle 18 su Twelfth Avenue, tra West 125th e West 133rd Street, rappresenta il momento clou della programmazione del 2018. Dal 2010, durante il mese di giugno, l’Harlem Pride ospita circa 10.000 partecipanti ed è stato ampliato per includere community forum, workshop, eventi di networking e altre attività di sensibilizzazione della comunità. L’edizione di quest’anno dell’Harlem Pride 2018 sarà caratterizzata da tantissimi interessanti eventi comunitari.
 

Brooklyn – Il distretto più popoloso della città di New York si prepara alla 22a edizione dell’annuale Brooklyn Pride Week, dal 4 al 9 giugno. Gli eventi della settimana includeranno: cerimonia del Presidente del distretto, Ice Cream Social, Interfaith Service, Comedy Night, cinema all’aperto per tutta la famiglia e un party di inaugurazione prima dell’inizio delle celebrazioni Pride. Tutti gli eventi saranno gratuiti e aperti al pubblico.  
L’intera giornata di sabato 9 giugno sarà dedicata agli eventi Pride, che avranno inizio con l’annuale maratona di 5 chilometri attraverso lo storico Prospect Park. La mattina dell’evento sarà possibile fare il check-in alle 8.30, mentre la partenza della competizione sportiva è prevista alle 10.

Queens –  Domenica 3 giugno a Jackson Heights, da mezzogiorno alle 18, il Queens Pride ospiterà la Sfilata e il Festival Multiculturale del distretto per promuove l’educazione e la sensibilizzazione sulle tematiche LGBT a livello locale. La sfilata avrà inizio alle 12 presso 89th Street e 37th Avenue per proseguire lungo 37th Avenue e attraversando 75th Street. Dalle 12 alle 18, il festival si svolgerà anche lungo 37th Avenue tra 74th Street e 77th Street. I partecipanti alla sfilata avranno l’opportunità di vincere i “Queenie Awards”, che premiano ad esempio il miglior uso del colore e la migliore drag performance. I grandi cerimonieri di quest’anno sono Melinda Katz, Presidente del distretto del Queens; l’Hetrick-Martin Institute (HMI) ed Elijah Betts, membro non vincolante di Generation Q. Ad animare il festival saranno presenti la cantante americana Ultra Nate e la DJ Missy B.

a.d.

 

Per maggiori informazioni: www.NYCpride.org 

Rispondi