Prima Pagina>Turismo>Turismo nelle principali destinazioni italiane: Tueke premiata da MiBact e Invitalia
Turismo

Turismo nelle principali destinazioni italiane: Tueke premiata da MiBact e Invitalia

La startup incubata da Speed Mi Up inverte il rapporto fra domanda e offerta alberghiera. Gli utenti inseriscono la destinazione, il prezzo e il tipo di camera e asciano gli albergatori la competenza di aggiudicarsi la loro presenza.

Gli hotel cercano i clienti, non viceversa. Tueke è la startup che inverte il rapporto fra domanda e offerta alberghiera ed è fra le dieci imprese vincitrici del primo Accelerathon 2018 di FactorYmpresa Turismo, programma promosso dal Ministero dei Beni Culturali e gestito da Invitalia con lo scopo di offrire servizi di tutoraggio e contributi economici agli imprenditori della filiera turistica.

L’iniziativa si è svolta il 17 e 18 maggio a Napoli. Le startup selezionate, attraverso una chiamata nazionale, si sono confrontate con i temi Smart City, Mobilità e Accoglienza nelle “top destinations” italiane. I progetti che hanno convinto la giuria composta da funzionari di MiBact e Invitalia si sono aggiudicati un assegno da 10 mila euro da usare per sviluppare l’idea di affari.

Su www.tueke.com, i viaggiatori inseriscono la destinazione, il prezzo e il tipo di camera desiderata e lasciano che siano le strutture alberghiere a competere per aggiudicarsi la loro presenza. Ottengono così un’offerta su misura, risparmiano tempo, hanno la possibilità di usufruire di opzioni offerte discrezionalmente dalle strutture.

L’albergatore interessato può decidere chi accettare tra i viaggiatori che visualizzano sulla piattaforma. Evitano così di lasciare camere vuote selezionando il cliente giusto, alla tariffa giusta, al momento giusto, e senza abbassare il prezzo pubblico ufficiale. La piattaforma è per ora riservata a quelli di Milano. Entro luglio sarà aperta ai viaggiatori.

Tueke è una startup di Speed Mi Up, incubatore d’impresa di Università Bocconi e Camera di Commercio di Milano Monza-Brianza Lodi, con il supporto del Comune di Milano. È aperto il nuovo bando. Informazioni su speedmiup.it.

Rispondi