Prima Pagina>Arte>L’Agenda dell’Arte – In TV
Arte

L’Agenda dell’Arte – In TV

• Bosch – Il giardino dei sogni. Giovedì 30 maggio alle 21.15 su Sky Arte HD
L’universo bizzarro e surreale di Hieronymus Bosch in un documentario di Josè Luìz Lòpez Linares.
Dalle sale del Museo del Prado di Madrid, un viaggio nell’opera più nota del genio fiammingo, il cui controverso significato è ancora avvolto dal mistero.
Con il suo microcosmo brulicante di mostri e demoni, creature fantastiche e animali esotici, il Trittico del Giardino delle Delizie ha affascinato gli spettatori di ogni tempo. Nel film riprende la conversazione iniziata 500 anni fa alla corte dei duchi di Nassau, quando l’opera fu commissionata.
Protagonisti, scrittori come Salman Rushdie, Orhan Pamuk, Cees Nooteboom, artisti come Miquel Barcelò, musicisti come Ludovico Einaudi, ma anche neuroscienziati e storici dell’arte, tra cui Pilar Silva e Xavier Salomon.
 
• Why Are We Creative? Venerdì 31 maggio alle 21.15 su Sky Arte HD
Per oltre 30 anni Hermann Vaske ha girato il mondo per porre a pensatori e artisti di ogni tipo la stessa domanda: “Perché siamo creativi?”.
Dalla sua instancabile ricerca nasce il film presentato all’ultima Mostra Internazionale del Cinema di Venezia: un viaggio a 360 gradi nelle tante e diverse declinazioni dell’arte, e nelle loro motivazioni. A offrire il proprio punto di vista in un mosaico dal ritmo accattivante sono personaggi come David Bowie, Ai Weiwei, Wim Wenders, Philippe Stark, Yoko Ono, Damien Hirst, il Dalai Lama, Marina Abramovic, Julian Schnabel, Vivienne Westwood.
“Tutti i bambini sono artisti nati. Il difficile è restarlo da grandi”, disse una volta Pablo Picasso. E in effetti molti dei protagonisti di questo film rintracciano l’origine delle proprie passioni già nell’infanzia. Ma come la mettiamo con la seconda parte del pensiero di Picasso? Le risposte sono tante quante gli artisti intervistati, da scoprire a una a una.
 
• Classical Destinations. Da venerdì 31 maggio alle 7.20 e alle 13.30 su Rai5
Le calli di Venezia nelle Quattro stagioni di Antonio Vivaldi, i fiordi norvegesi nel Mattino di Edvard Grieg, la magia di San Pietroburgo nei Quadri da un’esposizione di Modest Mussorgsky… In compagnia del presentatore e cantante britannico Aled Jones, partiamo per un tour alla volta delle capitali della musica.
Dalla Vienna di Mozart e Strauss alla Toscana Puccini, viaggiando per Praga, Helsinki, Berlino, Salisburgo e tante altre mete, il racconto della musica e dei suoi protagonisti incontra storie, paesaggi e tesori d’arte di tutta Europa.
Tra i fasti dell’Impero Asburgico o le nevi della Lapponia, sulle orme dei più grandi compositori classici e dei loro rapporti con i luoghi che li ospitarono.
 
Leggi anche:
• L’Agenda dell’Arte – Al cinema
Fonte

Rispondi