Il presidente del Consiglio Valle, Emily Rini, esprime “la propria vicinanza e rappresenta condivisione ai valori su cui si basa la ricorrenza del 25 Aprile“. Rini ricorda “un’altra importante data: il 24 aprile 1949, quando i valdostani si recarono alle urne per eleggere per la prima volta il Consiglio regionale”. Auspica poi che “questa giornata possa essere occasione per rafforzare in ognuno l’impegno ad assumere, con le proprie idee e i propri comportamenti, la difesa e la valorizzazione di concetti fondamentali quali libertà e democrazia, dialogo e rispetto”.

“Lo dobbiamo – conclude – a quanti si sono sacrificati per far germogliare il seme della libertà, ma lo dobbiamo anche a noi stessi, ai nostri figli, per garantire un futuro in una comunità democratica, che si costruisce giorno dopo giorno”. Rini sarà assente alle celebrazioni di giovedì 25 aprile ad Aosta “per concomitanti impegni istituzionali all’estero”; parteciperanno i vice-presidenti del Consiglio Valle, Joel Farcoz e Luca Distort.
   

Rispondi